Blog

"Silence" di Martin Scorsese: una storia di persecuzione

La persecuzione dei cristiani è un tema che rare volte riesce a imporsi sulle prima pagine dei giornali. Denunciare che vi sono cristiani che, al giorno d’oggi, vivono e soffrono per rimane fedeli alla loro fede, ci fa subito sembrare di parte. Perché soffermarsi sui cristiani? Molte sono le minoranze perseguitate: i Royhinga in Birmania, gli Yazidi in Iraq, gli Uiguri in Cina.

Il silenzio che non t’aspetti

Vi sono cose che non hanno prezzo. La soddisfazione, per esempio, o l’amicizia, e quei brevi flash che spesso ci colgono del tutto imprevisti e inattesi, chiamati felicità.
https://www.flickr.com/photos/psicologiaclinica/

Mia madre: Nanni Moretti

di Corinne Zaugg
https://www.flickr.com/photos/dalbera/

Il blog di Corinne Zaugg

di Corinne Zaugg
https://www.flickr.com/photos/libertinus/ (CC BY-SA 2.0)

Corinne Zaugg

Un marito, quattro figli, un cane. Da sempre scrivo: la vita, la gente, le cose. Per questo, dopo il liceo a Lugano, la facoltà di Lettere all’Università Cattolica. Dieci anni a Milano: la metropoli, ogni cosa a portata di mano, dal teatro alla brioche appena sfornata. Poi il ritorno in Ticino e l’inizio di una ininterrotta collaborazione con il Giornale del Popolo. Cronaca, pagine speciali e “La panchina”: rubrica a pié di pagina, spazio informale dove scambiare due parole su quello che passa per la testa e dal cuore.

Poi la scoperta di una nuovo mondo: quello dei cristiani perseguitati. Dal 2000, l’esperienza professionale con “Aiuto alla Chiesa Che Soffre” e tanti viaggi ai confini del mondo, là dove la fede fa la differenza. A volte addirittura tra la vita e la morte. Con tanti, nuovi incontri che segnano e cambiano. Mentre c’é spazio e tempo per sempre nuove passioni: per la storia e la vita delle donne, per esempio. Ieri e oggi. Qui e altrove. Nella società e nella Chiesa. Per arrivare ad oggi. Con un marito, sempre lo stesso, quattro figli ormai adulti e un cane. Diverso.

Im Blog von Corinne Zaugg