Blog

Santiago De Compostela: la vita è un cammino

Sono diversi anni ormai che mi ero messo in testa di partire per fare il cammino di Santiago de Compostela, in quanto ne ho spesso sentito parlare come di un’esperienza davvero emozionante e profonda. Finalmente, dopo anni di parole conclusesi con un nulla di fatto, quest’anno ho avuto l’occasione di partire, grazie alla proposta che la Pastorale Giovanile della Diocesi di Lugano ha fatto in vista dell’estate.

La testimonianza di Angela sul cammino di Santiago: il pellegrinaggio insegna ad accogliere l'altro senza pregiudizi

Una decina di giovani ticinesi hanno aderito alla proposta della Pastorale Giovanile e si sono incamminati dal 23 luglio a inizio agosto sul cammino di Santiago de Compostela. Ecco la testimonianza di Angela Caruso.
La cattedrale di Santiago de Compostela

La testimonianza di Claudio sul cammino di Santiago de Compostela

Una decina di giovani ticinesi hanno aderito alla proposta della Pastorale Giovanile e si sono incamminati dal 23 luglio a inizio agosto sul cammino di Santiago de Compostela. Ecco la testimonianza di Claudio Galli.

I catechisti si mettono in gioco

Il racconto dell'incontro di sabato scorso a Giubiasco, durante il quale catechisti e animatori hanno potuto riflettere sulle modalità di ascoltare i nostri ragazzi e quindi di poter trasmettere messaggi concreti ed efficaci.
Un momento dell'incontro di sabato a Giubiasco.

L'incontro europeo di Taizé? Ecco cosa dicono i nostri giovani

L’ospitalità è il piatto forte e l’amore di Dio passa proprio così; si tratta di un canale privilegiato che commuove e scuote il cuore.

21 ottobre: Giornata Missionaria Mondiale

La novità dei giovani diventa sostegno e speranza per chi è vicino alla meta del suo cammino, il giovane quindi è missionario per natura, portatore di luce, speranza, freschezza e gioia.

La musica è una gioia!

È importante la musica. Lo è stato anche per me a vent’anni e anche dopo. Mi ha accompagnato nei miei pensieri, nei miei sogni. E per restare a tema non perdetevi il concerto del GEN VERDE a Locarno il 6 ottobre!

I giovani chiedono di essere accompagnati con autenticità

Sabato scorso la Pastorale giovanile diocesana ha terminato, alla presenza di diversi giovani, gli incontri in previsione del Sinodo. Tante le idee emerse ma soprattutto un'esigenza di "equilibrio", per una Chiesa in uscita che non perda però la sua identità.
Incontro presinodale a Lugano

Quali sono i miei valori?

C’è qualcosa che ci manca per essere completi, non possiamo farcela da soli. Ma questa dipendenza e quest’umiltà ci rendono liberi e ci salvano. Imparare a fidarsi ed affidarsi è vera sapienza del cuore.

Cosa rappresenta Taizé?

Sempre più mi rendo conto che durante queste esperienze i giovani scoprono di volta in volta qualche tessera del mosaico in più che porterà alla individuazione della propria vocazione.

Don Rolando Leo

Sono nato il 14 giugno del 1969. Dopo gli studi liceali, fra il 1990 e il 2002, ho studiato geografia a Ginevra (mezza-licenza), poi lettere e filosofia a Friborgo (licenza) e teologia a Lugano (licenza). Ho conseguito un minimaster a Roma (UPS) in Teologia pastorale giovanile.

Sono presbitero dal 21 maggio del 2005. Dopo aver prestato servizio presso il liceo diocesano a Lucino per due anni come assistente prefetto per gli studenti interni, nel 2003 sono stato trasferito a Gordola da accolito per la pastorale giovanile parrocchiale, vicariale e per l’insegnamento nella scuola media. Frattanto, oltre che collaboratore e vicario, ero docente al liceo di Bellinzona.

Nel 2006 sono stato trasferito a Bellinzona, con il compito di collaboratore parrocchiale per la parrocchia delle Collegiata e docente in città in diversi ordini di scuola.

Ora invece sono docente e assistente spirituale presso il Collegio Papio di Ascona dove sono residente e docente presso il liceo cantonale di Savosa.

I miei incarichi diocesani sono come  assistente diocesano di pastorale giovanile, attivo in diverse commissioni scolastiche e dal 2008 direttore dell’Ufficio Insegnamento Religioso Scolastico. Sono anche presidente della CLCCT (comunità di lavoro delle chiese cristiane in Ticino) e membro del Forum Svizzero per il Dialogo interreligioso ed Interculturale.

La mia gioia è il lavoro con i giovani in vari ambiti.

Im Blog von Rolando Leo