Sud Sudan: ucciso primo keniano a diventare gesuita

16.11.2018 – Ucciso in Sud Sudan il primo gesuita di nazionalità keniana. Padre Victor Luke Odhiambo è stato ferito a morte nella notte del 14 novembre da un gruppo di uomini armati che ha assalito la comunità gesuita di Cueibet, nello Stato di Gok. Gli altri tre componenti della comunità sono rimasti illesi. «Un grande insegnante ed un esempio per tutti noi»«» dice padre Sosa.

Venti di pace in Sud Sudan, a Juba il giubileo per i cent’anni di evangelizzazione

10.11.2018 – L’accordo siglato a settembre sembra tenere in quasi tutto il Paese. La suora comboniana Elena Balatti: «Ci sono segnali di speranza e ritorno alla normalità».

Sud Sudan verso la pace

27.07.2018 – Siglato ieri un temporaneo accordo di pace tra i due gruppi di opposizione, per porre fine a cinque anni di conflitto. Tuttavia alcuni piccoli gruppi si sono opposti. La vicinanza di Papa Francesco.

Unicef: niente pace per 3 bambini su 4 in Sud Sudan

09.07.2018 – Il Sud Sudan compie sette anni ma dall’indipendenza ad oggi sono 19 mila i bambini utilizzati dai gruppi armati. Troppo fragili gli accordi appena stipulati.

Il Sud Sudan al collasso, l’impegno della Chiesa in mezzo a guerre e carestia

18.04.2018 – Le istituzioni sovranazionali sembrano impotenti. La testimonianza di suor Yudith Pereira di Solidarity with South Sudan: le milizie incontrollate, i bambini ridotti alla fame.

Il Consiglio delle Chiese del Sud Sudan in Vaticano: «Il Papa desidera venire nel paese»«»

26.03.2018 – Francesco ha ribadito la volontà di compiere il viaggio ecumenico già «allo studio»«» lo scorso anno ma sfumato per i troppi pericoli. Il segretario Latansio: «Non possiamo garantire sicurezza al 100%, ma se verrà saremo felici di accoglierlo».

La Caritas: in Congo e Sud Sudan catastrofe umanitaria come in Siria. Oggi si prega per loro

23.02.2018 – Il vicedirettore Paolo Beccegato: aumentano nei due Paesi africani i drammi della guerra, degli sfollati e dei bambini soldato. Il 23 febbraio la Giornata di digiuno per la pace.

Il Vaticano invita le altre religioni a digiunare e pregare per la pace

07.02.2018 – Il Dicastero per il dialogo interreligioso chiede ai membri delle diverse fedi di aderire all’iniziativa indetta dal Papa per il 23 febbraio «nelle forme che riterranno più opportune».

Israele. Vescovi Terra Santa: no a espulsioni profughi eritrei e sudanesi

24.01.2018 – Capi delle Chiese: le autorità israeliane stanno imponendo ai richiedenti asilo eritrei e sudanesi di scegliere tra il carcere o l'esodo in altri Paesi, e tale scelta politica rischia di esporre «tante vite al pericolo e ad un futuro incerto»«».

I richiedenti asilo devono lasciare Israele o affrontare il carcere. Attivista: un tempo eravamo noi i rifugiati

05.01.2018 – In Israele ci sono 40mila profughi eritrei e sudanesi. Finora, sono stati riconosciuti solo 10 status di rifugiato. Vanno in Rwanda e in Uganda, anche lì senza riconoscimento. Il viaggio continua e molti muoiono o sono torturati nel tentativo di arrivare in Europa. «È una vita davvero difficile qui. Israele sta facendo di tutto per farli sentire indesiderati»«».

Tags

Tags