Siria, le donne che vogliono tornare a vivere e le reduci dell'Is

26.07.2019 – La guerra in Siria dura, ormai, da oltre 8 anni. La situazione è sempre molto complessa. I venti di guerra soffiano ancora sul Paese. Ci sono donne che vogliono tornare a vivere, e altre, quelle già affiliate al sedicente Stato islamico, che devono fare i conti col loro passato. L'intervista alla giornalista Benedetta Argentieri.

Profughi siriani in Libano: vite in bilico tra respingimenti e diritti violati

26.07.2019 – È uno scenario sempre più preoccupante quello in cui vivono i profughi siriani in Libano. Su questo dramma, poco raccontato da molti mezzi di informazione, si concentra un dossier della Comunità Papa Giovanni XXIII presentato oggi a Roma presso la Camera dei deputati.

Santa Sede: non si può rimanere sordi alle grida di chi non ha cibo o cure mediche

25.07.2019 – La profonda preoccupazione di Papa Francesco per la situazione umanitaria in Siria torna nelle parole di mons. Bernardito Auza, intervenuto all’Onu di New York. Auspicato anche il ritorno ai negoziati di israeliani e palestinesi: il sostegno umanitario è vitale ma non può sostituirli. Sullo Yemen, mette in luce, serve coerenza

Una lettera di Papa Francesco al presidente siriano Assad

22.07.2019 – Dall’inizio del Pontificato, Papa Francesco ha levato la sua voce per la Siria, facendosi interprete del dolore di un popolo sofferente, chiedendo l’intervento della comunità internazionale per far cessare le armi, offrendo aiuto concreto ai rifugiati e lodando l’impegno di alcuni Paesi in loro favore.

La vita di padre Mourad, il cristiano d'Oriente che invita al dialogo con i musulmani

24.06.2019 – «Un monaco in ostaggio. La lotta per la pace di un prigioniero dei jihadisti»«» è il titolo dell’autobiografia di padre Jacques Mourad. «Una testimonianza di fede che spiega chi è il cristiano d’Oriente»«» come evidenzia Andrea Riccardi, autore della presentazione del volume.

La proposta di Caritas Svizzera: la Confederazione investa nella ricostruzione in Siria

25.04.2019 – I fondi risparmiati dalla Confederazione nella cooperazione allo sviluppo -secondo Caritas Svizzera- sono da investire nella ricostruzione della Siria dove milioni di edifici vanno ricostruiti. La formazione della manodopera potrebbe essere un campo in cui investire. Da Caritas un appello anche a migliorare lo statuto degli 8000 siriani che si trovano in terra elvetica ancora con lo statuto di «persone ammesse provvisoriamente» ma non con quello di «rifugiati».

La Valcolla in aiuto della Siria

14.03.2019 – Due cene in due sabati di marzo per essere solidali con la Siria. La prima il 16 con cucina libanese, la seconda il 30 con cucina romana.

Padre Jens a Losone: «Per accogliere i profughi bisogna capire i loro reali bisogni»

12.03.2019 – Nato in Germania, a Berlino, cresciuto a Effrettikon, battezzato dopo la conversione in Siria dallo stesso padre Dall’Oglio, entrato nella Comunità di Mar Moussa nel 1996 e ordinato sacerdote caldeo in Iraq. Padre Jens Petzold vive attualmente a Sulaymaniya, a nord dell’Iraq, sul confine con l’Iran. Una città di 600'000 abitanti, relativamente tranquilla, ma con il problema dei profughi siriani da affrontare, come ci racconta egli stesso in occasione della sua visita alla parrocchia di Losone, invitato dal parroco don Jean-Luc e da Aiuto alla Chiesa che soffre (ACN).

Anche Dall’Oglio tra gli ostaggi dei jihadisti a Baghuz, secondo fonti curde

04.03.2019 – La testata libanese Al-Akhbar, che riporta la notizia, arriva a scrivere che sarebbe imminente la liberazione del padre gesuita e degli altri ostaggi in mano ai miliziani del Daesh.

A Roma una fiaccolata per Padre Dall'Oglio

14.02.2019 – L’Associazione Amici di Padre Dall'Oglio si è ritrovata ieri sera, 13 febbraio, a Roma insieme ai familiari e a tante associazioni italiane per una fiaccolata e un momento di riflessione dedicato al gesuita rapito in Siria nel 2013.

Tags

Tags