L’episcopato austriaco per un’Europa attenta ai suoi cittadini ma anche a quanti cercano un rifugio. Proteggere davvero

17.06.2018 – Una riflessione in previsione del semestre di presidenza austriaca dell’Unione europea.

Rifugiati: Caritas Europa, appello ai governi europei «più vie legali e sicure e programmi di resettlement»«»

15.06.2018 – Caritas Europa lancia oggi un appello ai governi europei «per incrementare vie legali e sicure per i rifugiati e programmi nazionali di resettlement»«» (reinsediamento), ossia il trasferimento da uno Stato in cui hanno presentato la richiesta d’asilo ad un altro Stato.

Santa Sede all’Onu: sui rifugiati sempre al centro la dignità umana

15.06.2018 – Mons. Jurkovic interviene a Ginevra nella discussione per il Global Compact on Refugees: serve una globalizzazione della solidarietà e una responsabilità condivisa.

Rifugiati riconosciuti da integrare meglio/GdP.ch

02.05.2018 – L'obiettivo di Confederazione e Cantoni con l'Agenda integrazione presentata a Berna è quello di sfruttare al meglio il loro potenziale e sgravare così l'aiuto sociale.

In alcuni comuni libanesi espulsioni ingiustificate di rifugiati siriani

20.04.2018 – L’appello ai leader del Paese perché contrastino una «retorica»«» che «incoraggia o perdona»«» le violazioni. Dure critiche alla comunità internazionale che non ha sostenuto il Libano nell’emergenza.

Migranti deportati: arrestati i primi sette eritrei che rifiutano di lasciare Israele

22.02.2018 – Due di loro sono sopravvissuti a torture nel Sinai. I profughi del centro detentivo Holot lanciano uno sciopero della fame: «Stanno buttando via le nostre vite». Israele vuole espellere 15-20mila profughi, le prigioni hanno posto solo per 1.000.

Nuova campagna di solidarietà per le persone in fuga da Boko Haram

01.02.2018 – L’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR), insieme con altre agenzie umanitarie, chiede 157 milioni di dollari per soccorrere oltre 250 mila persone nella regione del bacino del Lago Chad, colpite dalle violenze di Boko Haram.

Gli Usa tagliano i fondi all’agenzia Onu per i rifugiati palestinesi

18.01.2018 – Congelati 65 milioni di dollari. Appello del commissario generale: «La più drammatica crisi finanziaria nella storia dell’Unrwa»«». L’Unrwa si occupa dei profughi, in particolare a Gaza. Gli Stati Uniti sono il primo finanziatore. Tensioni fra Abbas e Trump dopo il riconoscimento di Gerusalemme come capitale d’Israele.

Caritas Libano: Aumenta la crisi rifugiati, cittadini sempre più poveri

16.01.2018 – Onu: «Più vulnerabili che mai»«», oltre la metà in condizioni di «estrema povert໫». Gli aiuti sempre più «incerti»«». P. Paul Karam: Almeno il 28% dei libanesi al di sotto della soglia di povertà. Bisogna «incoraggiare»«» il processo di pace in Siria, la guerra avrà «conseguenze per i prossimi 50 anni»«». 

I richiedenti asilo devono lasciare Israele o affrontare il carcere. Attivista: un tempo eravamo noi i rifugiati

05.01.2018 – In Israele ci sono 40mila profughi eritrei e sudanesi. Finora, sono stati riconosciuti solo 10 status di rifugiato. Vanno in Rwanda e in Uganda, anche lì senza riconoscimento. Il viaggio continua e molti muoiono o sono torturati nel tentativo di arrivare in Europa. «È una vita davvero difficile qui. Israele sta facendo di tutto per farli sentire indesiderati»«».

Tags

Tags