Migranti deportati: arrestati i primi sette eritrei che rifiutano di lasciare Israele

22.02.2018 – Due di loro sono sopravvissuti a torture nel Sinai. I profughi del centro detentivo Holot lanciano uno sciopero della fame: «Stanno buttando via le nostre vite». Israele vuole espellere 15-20mila profughi, le prigioni hanno posto solo per 1.000.

Nuova campagna di solidarietà per le persone in fuga da Boko Haram

01.02.2018 – L’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR), insieme con altre agenzie umanitarie, chiede 157 milioni di dollari per soccorrere oltre 250 mila persone nella regione del bacino del Lago Chad, colpite dalle violenze di Boko Haram.

Gli Usa tagliano i fondi all’agenzia Onu per i rifugiati palestinesi

18.01.2018 – Congelati 65 milioni di dollari. Appello del commissario generale: «La più drammatica crisi finanziaria nella storia dell’Unrwa»«». L’Unrwa si occupa dei profughi, in particolare a Gaza. Gli Stati Uniti sono il primo finanziatore. Tensioni fra Abbas e Trump dopo il riconoscimento di Gerusalemme come capitale d’Israele.

Caritas Libano: Aumenta la crisi rifugiati, cittadini sempre più poveri

16.01.2018 – Onu: «Più vulnerabili che mai»«», oltre la metà in condizioni di «estrema povert໫». Gli aiuti sempre più «incerti»«». P. Paul Karam: Almeno il 28% dei libanesi al di sotto della soglia di povertà. Bisogna «incoraggiare»«» il processo di pace in Siria, la guerra avrà «conseguenze per i prossimi 50 anni»«». 

I richiedenti asilo devono lasciare Israele o affrontare il carcere. Attivista: un tempo eravamo noi i rifugiati

05.01.2018 – In Israele ci sono 40mila profughi eritrei e sudanesi. Finora, sono stati riconosciuti solo 10 status di rifugiato. Vanno in Rwanda e in Uganda, anche lì senza riconoscimento. Il viaggio continua e molti muoiono o sono torturati nel tentativo di arrivare in Europa. «È una vita davvero difficile qui. Israele sta facendo di tutto per farli sentire indesiderati»«».

Giornata mondiale della pace. P. Czerny: Papa chiede uno sguardo di speranza

01.01.2018 – Uomini e donne di pace: nelle migrazioni una opportunità, nell'accoglienza uno stile di vita evangelica. Sono le sottolineature che il Sotto-Segretario della Sezione Migranti e Rifugiati del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale rintraccia nel messaggio del Papa dell' 1 gennaio 2018.

Santa Sede: soccorso rifugiati e sicurezza sono complementari

05.10.2017 – «Il controllo delle frontiere e il benessere di rifugiati e richiedenti asilo non vanno visti come inconciliabili, ma complementari»«». Così l’arcivescovo Ivan Jurkovic, Osservatore Permanente della Santa Sede all’Onu di Ginevra.

Siria: Save the Children, scuola negata per 730 mila piccoli rifugiati

19.09.2017 – Ancora un allarme per i bambini della Siria rifugiati nei Paesi limitrofi: 730.000 di loro sono letteralmente tagliati fuori dall’educazione e sempre più esposti al lavoro minorile e ai matrimoni precoci.

Caritas Libano: pace e lotta al commercio di armi per rispondere all’emergenza rifugiati

20.06.2017 – Ogni tre secondi una persona nel mondo costretta ad abbandonare la propria abitazione. P. Karam: Gli accordi sulla vendita fra Usa e sauditi preoccupano. Dalla Chiesa sostegno a progetti di piccola imprenditoria locale.

Onu, record di rifugiati nel 2016: 65,6 milioni

20.06.2017 – Oggi ricorre la Giornata Mondiale del Rifugiato. I dati diffusi ieri dall’Unhcr. Circa 40,3 milioni gli sfollati interni; 22,5 i rifugiati; 2,8 milioni i richiedenti asilo. Quasi l’84% del carico dell’accoglienza è sostenuto dai Paesi poveri, nonostante gli occhi puntati sulla crisi dei migranti in Europa.

Tags

Tags