Card. Müller: «Nessuno ha il diritto di mettere in stato di accusa il Papa»«»

29.11.2018 – Il cardinale: «Gli attacchi feriscono la credibilità della Chiesa. Sono convinto che Francesco faccia tutto il possibile contro gli abusi. I vescovi americani dovevano inviare prima i testi a Roma».

Viganò rettifica: quelle contro McCarrick non erano sanzioni

20.10.2018 – Nuovo comunicato dell'ex nunzio che replica a Ouellet: non chiede più le dimissioni di Papa Francesco ma continua ad accusarlo di aver coperto il cardinale statunitense.

Viganò, nuovo comunicato con le stesse accuse e gli stessi omissis

28.09.2018 – L’ex nunzio pubblica un altro documento dal suo luogo «segreto»«» rilanciato all’unisono dal network di media amici. Sulla mancata risposta vaticana: «Chi tace acconsente».

«Il Papa è sereno, in Vaticano c’è amarezza e inquietudine»«»

31.08.2018 – Il Segretario di Stato, Pietro Parolin, racconta a Vatican Insider l’ambiente che si vive in Curia dopo le accuse contro il Pontefice dell’ex nunzio negli Usa Viganò

I vescovi Usa prendono posizione: quelli chiamati in causa smentiscono Viganò. Altri chiedono «serie indagini»

30.08.2018 – Il Papa non è amareggiato del caso Viganò e tanto meno pensa alle dimissioni. Anche se i rigurgiti del passato ritornano. Ed è proprio al primo Vatileaks che ha fatto esplicito riferimento l'ex Nunzio nell'intervista al vaticanista del TG1 Aldo Maria Valli, (il secondo giornalista con cui Viganò è stato in contatto negli ultimi mesi). Ha parlato dell'indagine del 2012 commissionata da Benedetto, ma soprattutto ha detto che le informazioni da lui fornite ai cardinali investigatori di Benedetto (che ha attaccato per non aver fatto nulla contro la corruzione) erano simili a quelle che egli ha scritto nella sua dichiarazione pubblicata domenica scorsa. Anche questo è un fatto nuovo.

Ecco i fatti e gli omissis del dossier Viganò contro Francesco

28.08.2018 – Ecco come partire dalla lettura attenta testo, analizzandolo, separando i fatti riportati dalle opinioni e dalle interpretazioni. E soprattutto dalle omissioni.

Vaticano, si dimette mons. Viganò/catt.ch/gdp

21.03.2018 – La Sala Stampa Vaticana ha annunciato la decisione del Prefetto della Segreteria per la Comunicazione di lasciare la carica e la decisione di Francesco di accettarla.

Servono nuove forme di alleanze tra cittadini e istituzioni contro le fake news

25.01.2018 – È stato reso noto oggi, come da tradizione, il messaggio di Papa Francesco per la Giornata mondiale delle comunicazioni sociali 2018, dal titolo «»La verità vi farà liberi»«» (Gv 8,32). Fake news e giornalismo di pace». A mons. Dario Edoardo Viganò, prefetto della Segreteria per la comunicazione, abbiamo chiesto una prima riflessione sul testo.

Mons. Viganò all’Usmi: cogliere con coraggio la sfida dei media digitali

24.04.2017 – «Media digitali e aspetti formativi»«». E’ il tema della relazione tenuta oggi da mons. Dario Edoardo Viganò all’USMI, Unione Superiore Maggiori d’Italia. Il prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede ha messo l’accento sulla sfida che la Rete pone alla Chiesa, chiamata a dialogare con la cultura del nostro tempo imparando anche i nuovi linguaggi dell’ambiente digitale.

Viganò: vi racconto il primo anno del dicastero per la Comunicazione

28.06.2016 – Ricorre oggi il primo anno delMotu Proprio con il quale Papa Francesco ha istituito la Segreteria per la Comunicazione.

Tags

Tags