Camminando sul ciglio della strada

23.05.2019 – Il racconto intenso e commovente di tre missionarie che da un anno e mezzo vivono nella periferia di Ho Chi Minh City in Vietnam.

Anche il Ticino si prepara al mese missionario straordinario

19.05.2019 – Nell’ottobre 2019 saremo invitati a fare una sorta di «raccolta differenziata " scegliendo che cosa pesa e quindi deve essere eliminato, e che cosa deve restare nel nostro zaino. Chi ci rivolge questo invito? Papa Francesco. Ogni anno infatti, il mese di ottobre è dedicato alla Missione universale. Quest’anno, però, il «solito ottobre missionario» vuole essere diverso, speciale, un’occasione per rimettersi in cammino. Quali le iniziative in Ticino?

La testimonianza di Roberto Aita. La guarigione passa dall'incontro con una Persona, non con una dottrina

19.04.2019 – Roberto Aita, missionario laico assieme alla moglie Loira, entrambi di Biella ma ora residenti a Stabio e fondatori dell’associazione GERmission (www.germission.org), portano la loro testimonianza nella parrocchia di Besso.

Progetto della Diocesi di Lugano ad Haiti: si formano nuovi docenti

05.04.2019 – Francisco e Nicola, i volontari ticinesi inviati ad Haiti per il progetto educativo sostenuto dalla Chiesa luganese in collaborazione con la Chiesa cattolica locale stanno esplorando un territorio montano periferico. «Bella gente, si respira tutta la forza e l’umiltà dei contadini di montagna! Ci sono 13 scuole parte del progetto, alcune sono ridotte, dopo l’uragano del 2016, a 4 assi di legno e qualche panca», racconta Nicola Di Feo.

Dal Brasile padre Bossi lancia il suo lamento dopo la tragedia di Brumadinho

31.03.2019 – Nel gennaio 2019, l'impresa mineraria Vale ha sepolto nel fango dei suoi rifiuti tossici almeno 339 persone, a Brumadinho, dove è crollata una diga. Il grido di dolore di un missionario comboniano: «Sia lo Stato brasiliano che la Vale sapevano del pericolo di Brumadinho. Si sono coperti a vicenda, lo hanno sottovalutato, probabilmente sfuggiranno di nuovo ai processi criminali». Un'ennesima tragedia che *ci insegna l’urgenza di un Trattato Vincolante che obblighi le imprese al rispetto dei Diritti Umani».

Parla suor Maria Concetta Esu, la missionaria-ostetrica ricevuta con orgoglio da papa Francesco

29.03.2019 – Intervista alla missionaria che mercoledì scorso, al termine dell'udienza generale, ha ricevuto un'onorificenza dal Papa. Con questo gesto, senza precedenti, Bergoglio l'ha indicata come modello per tutti i missionari e le missionarie del mondo, che per il mondo non fanno notizia.

Brasile: l'ondata della distruzione e dell'ingiustizia

28.03.2019 – Quante tragedie ancora come quelle di Mariana e di Brumadinho dovranno verificarsi in Brasile e in tutto il mondo, quante persone dovranno perdere la vita, prima che la politica comprenda che è ora di dire basta alla logica del mero profitto e che le multinazionali, svizzere o straniere, ovunque operino, devono fare il possibile per rispettare i diritti umani e l’ambiente? Sullo sfondo del commento del blog la decisione presa martedì 12 marzo 2019 a Berna dal Consiglio degli Stati di bocciare il controprogetto all’Iniziativa per multinazionali responsabili.

Mons. Grampa incontra il Presidente del Togo

23.03.2019 – «Non si tratta solo di solidarietà o sostegno economico e umanitario, ma è un’apertura a cogliere i segni e i bisogni del mondo contemporaneo «. Commenta così Monsignor Pier Giacomo Grampa il suo recente viaggio in Togo con altri 10 ticinesi.

Giornata dei missionari martiri: incontro a Losone

21.03.2019 – Sono stati 40 i missionari (preti, religiose, religiosi e laici) che nel 2018 sono stati uccisi nel mondo. Il 24 marzo a Losone, in occasione della Giornata mondiale dedicata ai missionari martiri, si terrà un incontro di riflessione e preghiera con proiezione del film Silence.. Le statistiche mondiali dei missionari che hanno dato la vita per il Vangelo e un ricordo di quelli che sono nelle mani dei rapitori.

Il missionario in Niger padre Maccalli nelle mani dei rapitori da 6 mesi

21.03.2019 – Non si hanno notizie dal giorno del rapimento del sacerdote italiano sequestrato da uomini armati in Africa, nella sua missione. «Non è mai stato ricco come adesso, libero e custode dell’unico segreto che solo ai piccoli viene rivelato», scrive dall'Africa un suo confratello.

Tags

Tags