Europarlamento: grido di allarme per la libertà religiosa

17.01.2019 – Gli eurodeputati hanno spresso preoccupazione per l'aumento nel mondo di casi di violazione della libertà di credere o non credere e condannato, in una risoluzione votata martedì scorso, il fatto che alcuni Paesi nel mondo applichino o stiano cercando di introdurre leggi che prevedono pene severe per blasfemia, per conversione a un altro credo religioso o per apostasia, inclusa la pena di morte.

Nuovo rapporto ACN sulla libertà religiosa: la situazione sta peggiorando in molti Paesi!

22.11.2018 – Pubblicato oggi il nuovo rapporto ACN sulla libertà religiosa nel mondo. La situazione è andata peggiorando in ben 18 dei 38 Paesi in cui la situazione era già stata definita come «fortemente allarmante»«». Il 60% della popolazione mondiale vive in un Paese, dove la libertà religiosa non è rispettata e vi sono inoltre ben 38 Paesi dove la violazione della libertà religiosa sfocia in una persecuzione. Ce ne parla Roberto Simona, Responsabile per la Svizzera francese e italiana di ACN.

Tags

Tags