A scuola di silenzio?

10.12.2018 – Ieri ho letto un articolo che proponeva un corso per imparare a vivere il silenzio. Ma il silenzio è veramente qualcosa da imparare? O forse, non si tratta piuttosto di qualcosa che già vive in noi, ma va semplicemente riscoperto, rimettendoci a vivere un rapporto con la realtà più corrispondente alla nostra natura umana?

Una pubblicazione sui volti giovani della Bibbia

07.12.2018 – Una galleria di giovani personaggi dell’Antico e del Nuovo Testamento schizzati con mano rapida, felice, guidata da non comuni competenze storiche e linguistiche è «Cuori inquieti», un nuovo libro del cardinale Ravasi.

Diocesi di Lugano, incontro di formazione per i presbiteri: nuove sfide sul tema della formazione ai giovani

03.12.2018 – «I giovani, la fede e il discernimento vocazionale»«», questo il tema che i sacerdoti della Diocesi di Lugano hanno affrontato questa mattina durante l’ultimo incontro di formazione permanente dei presbiteri per l’anno 2018, svoltosi nell’aula magna del Collegio diocesano Pio XII.

24esima Conferenza sul clima (Cop24): iniziative della Chiesa polacca per l'ecumenismo e i giovani, tra cui alcuni svizzeri

03.12.2018 – Per dare spazio ad una politica climatica credibile tutti i membri dell’ONU si ritrovano da ormai 24 anni per una Conferenza sul clima (COP24). Clima, ambiente e giustizia ecologica offrono la preziosa possibilità di mettersi in modo fruttuoso a disposizione della fede cristiana, come ha dimostrato bene la recente enciclica Laudato si’, che ha dato una spinta all’azione in questi campi.

Veglia d'Avvento della Diocesi di Lugano, mons. Lazzeri: «Gesù ci chiama a risollevarci dall’agitazione che ci ruba la vita»«»

01.12.2018 – Inizia con l’invito a «stupirci della luce»«» la Veglia d’Avvento con i giovani della Diocesi di Lugano, tenutasi questa sera nella Chiesa collegiata di Bellinzona, «per poter attendere con più speranza e più calma»«». Moltissimi i giovani presenti, alcuni dei quali hanno dialogato a tu per tu con il Vescovo, mons. Lazzeri. Dopodiché, alcune profonde testimonianze dal Medio Oriente sul senso dell'attesa.

Una cena di Natale a Pregassona con la Comunità Palavra Viva

01.12.2018 – Come tutti gli anni, anche questa volta la Comunità missionaria Palavra Viva, con sede nel convento di Salita dei Frati a Lugano, invita tutti i giovani della Diocesi a festeggiare il Natale come famiglia in Cristo, con una Cena di Natale sabato 15 dicembre a Pregassona.

I giovani a Bellinzona con il Vescovo per una Veglia: al centro la Parola di Dio

27.11.2018 – «I giovani restano affascinati dalla Bibbia anche oggi, tra mille messaggi. Certo bisogna però creare le occasioni per fargliela incontrare e accompagnarli nella lettura», dice don Rolando Leo, assistente di Pastorale giovanile della Diocesi di Lugano che sta organizzando l'annuale incontro proposto dalla Diocesi ticinese alle nuove generazioni prima di Natale.

Oggi ad Agno incontro per i giovani con la comunità Shalom

26.11.2018 – La Comunità Cattolica Shalom invita i giovani questa sera 27 novembre ad Agno per un incontro di conoscenza in vista della seconda edizione dell’ Acamps Summer Festival, che sarà in Ungheria, in agosto. La testimonianza di una partecipante e un video del campo della scorsa estate, introducono alla scoperta di questa esperienza.

Presentato oggi in Vaticano un prossimo convegno su droghe e nuove dipendenze

26.11.2018 – Esperti di 63 paesi del mondo si incontreranno in Vaticano dal 29 novembre al 1. dicembre 2018 per parlare non solo di stupefacenti ma anche gioco d’azzardo, schiavitù psicologica nei confronti di internet e pornografia. Il convegno organizzato dal Dicastero Vaticano per lo sviluppo umano integrale risponde alla richiesta del Papa di puntare l'attenzione sull'uomo e sulla sua crescita integrale.

Ora di religione in Ticino tra statistiche e luoghi comuni

26.11.2018 – L'ora di religione nella scuola ticinese si sa cos'è? Tra le statistiche che registrano nella scuola media un calo costante e luoghi comuni che la paragonano al catechismo, don Rolando Leo, direttore dell'Ufficio di Istruzione religiosa scolastica della Diocesi di Lugano, cerca di fare il punto e spiegare esattamente di cosa si tratta, analizzando un fenomeno che risente della secolarizzazione, di pregiudizi e anche -in qualche caso- di una non felice collocazione nella griglia oraria della scuola.

Tags

Tags