Parole perse nel vento

24.11.2017 – Dopo due settimane di dibattiti, si è conclusa la Conferenza mondiale sul clima. Ancora una volta a progredire sembrano solo i numeri dei vertici (questo era il numero 23…) e non invece le decisioni importanti da prendere.

Papa a Cop23: puntare a stili di vita contro indifferenza e rassegnazione

17.11.2017 – Soddisfazione per quanto concordato ma anche seria preoccupazione sull’efficacia degli impegni presi se non supportati da una condivisa «coscienza responsabile»«» di tutti gli Stati.  Così il Papa nel messaggio alla Conferenza Onu sui cambiamenti climatici, Cop23, in corso a Bonn, in Germania.

Politica climatica: quando gli interessi valgono più degli argomenti

09.11.2017 – Il 6 novembre a Bonn ha preso avvio la seconda Conferenza mondiale sul clima, dopo l’accordo siglato a Parigi. Sebbene a presiederla sia lo stato insulare delle Figi, che rischia di essere sommerso dal previsto innalzamento dei livelli degli oceani, le richieste giustificate delle persone interessate rischiano di essere dimenticate. Sacrificio Quaresimale e Pane per tutti sono presenti al vertice e accompagnano organizzazioni partner dal Brasile e dalla Repubblica Democratica del Congo, affinché le loro richieste siano ascoltate.

Card. Parolin: acqua elemento di cooperazione e non di conflitti

25.10.2017 – Il legame tra acqua e clima e l'acqua come oggetto di conflitto e contese, è stato al centro del discorso del Segretario di Stato vaticano il card. Pietro Parolin, al Vertice internazionale  su «Acqua e clima. I grandi fiumi del mondo a confronto» che si conclude oggi a Roma.

Cambiamento climatico: Papa chiede risposte tempestive ed efficaci

24.10.2017 – In apertura oggi a Roma presso la Sala della Protomoteca del Campidoglio, del Summit internazionale «Acqua e Clima. I grandi fiumi del mondo a confronto» il card. Parolin ha letto il Messaggio inviato da Papa Francesco il quale sul cambiamento climatico chiede risposte tempestive ed efficaci.

USA in direzione opposta alla Laudato si’

03.04.2017 – Con un ordine esecutivo presidenziale, dal titolo significativo di Energy Independence, il 28 marzo negli Stati Uniti sono state annullate o quantomeno fortemente indebolite (il termine inglese recita «vanificate») le numerose misure di salvaguardia ambientale che erano state messe a punto nei due mandati dell’amministrazione Obama.

Cambiamento climatico. L’uomo mette a rischio la propria specie

08.03.2017 – Lo scorso anno cinque piccole isole disabitate dell'Oceano Pacifico, di Salomon Island, sono state letteralmente inghiottite dal mare che cresce.

Il card. Gracias: «Il cambiamento climatico colpisce i poveri e le donne»«»

30.01.2017 – «Sono le donne, i poveri, i più vulnerabili, le prime vittime dei cambiamenti climatici. Noi siamo amministratori e non siamo padroni della creazione. Abbiamo l'obbligo morale di proteggerla e preservarla»«»: lo ha detto all’Agenzia Fides il cardinale Oswald Gracias, Arcivescovo di Bombay e presidente della Federazione delle Conferenze Episcopali dell'Asia , a margine del convegno organizzato nei giorni scorsi a Mumbai dalla FABC, dal titolo «I cambiamenti climatici: l’impatto sui gruppi vulnerabili e la prospettiva delle donne»«».

Clima, «agire senza indugio»/ gdp.ch

17.11.2016 – È l'esortazione di Papa Francesco nel messaggio inviato alla conferenza sul clima di Marrakech. «Degrado ambiantale è fortemente connesso con il degrado umano».

Il Consiglio federale non rispetta le promesse sul clima

01.09.2016 – La nuova legge sul CO» mira ad attuare l’accordo di Parigi di dicembre 2015. Ma il disegno di legge presentato non è all’altezza di questo obiettivo. Mancano alcuni aspetti centrali, come ad esempio il passaggio completo dalle energie fossili a quelle rinnovabili entro il 2050. L’Alleanza climatica analizzerà il disegno di legge e proporrà una serie di cambiamenti ispirati dal suo «Masterplan clima»«».

Tags

Tags