Il Papa: «Dio esaudisce chi ha fede, non le richieste autoreferenziali»«»

14.02.2018 – Dopo l’udienza generale in piazza San Pietro, nel pomeriggio per l’avvio di Quaresima Francesco si reca sull’Aventino per presiedere i riti del mercoledì delle Ceneri.

Papa: Cile e Perù, un viaggio per la pace e la giustizia

24.01.2018 – Il Papa racconta alla folla dell'Udienza generale l'esperienza vissuta durante il 22.mo viaggio apostolico in Cile e Perù. Al centro della catechesi, il messaggio della pace e dell'armonia portato ai popoli indigeni e l'invito ad affrontare i conflitti nel dialogo e senza violenza.

Papa: futuro dell'Asia non di chi costruisce armi ma fraternità

06.12.2017 – Nell’udienza generale in Aula Paolo VI, Francesco torna con la memoria al recente viaggio in Myanmar e Bangladesh e, anche nei saluti nelle varie lingue, in particolare in quelli in arabo, si dice «molto toccato»«» dall'incontro con i rifugiati Rohingya.

«Assumere i problemi altrui a costo di perdere la propria pace»«»

11.10.2017 – All’udienza generale il Papa invita a pregare il rosario per l'armonia nel mondo e sottolinea che «il cristiano rischia, non alza le spalle, non rimpiange il passato». Appello per il creato.

Udienza generale, 4 ottobre

04.10.2017 –

Papa: vicino al dolore dei messicani, invoca la Vergine di Guadalupe

20.09.2017 – Il dramma che sta vivendo in queste ore la popolazione del Messico, terrorizzata dalle due violente scosse di terremoto che ieri hanno causato più di 200 vittime, tra cui tanti bambini, è nel cuore del Pontefice.

Udienza generale: dal perdono di Dio una speranza nuova.

09.08.2017 – Papa Francesco ha tenuto stamane l’udienza generale nell’Aula Paolo VI sviluppando la sua catechesi sul tema: «Il perdono divino, motore di speranza»«».

In 7mila per la ripresa delle udienze del Papa / GdP.ch

02.08.2017 – Francesco ha ripreso questa mattina il consueto appuntamento del mercoledì e nell'aula Paolo VI è stato accolto da fedeli di ogni età, che ha salutato con il solito entusiasmo.

Papa: martirio vuol dire testimonianza e fedeltà al Vangelo

28.06.2017 – Ai cristiani «ripugna»«» l’idea che gli attentatori suicidi possano essere definiti «martiri»«»: nulla nella loro fine può essere avvicinato all’atteggiamento dei figli di Dio. Lo ha detto il Papa all’udienza generale di oggi in Piazza San Pietro, spiegando che martirio vuol dire testimonianza e fedeltà al Vangelo e esortando a non rispondere «al male col male»«» perché in mezzo a noi c’è sempre Qualcuno che è «più forte delle mafie»«» e delle «trame oscure»«».

Udienza, il Papa: i santi, «nostri fratelli e sorelle maggiori»

21.06.2017 – Nel corso dell’udienza Francesco si è soffermato sui santi, «nostri fratelli e sorelle maggiori», sottolineando che non è vero che «è più facile essere delinquenti che santi» e che la nostra storia ha bisogno di «persone che rifiutano ogni dominio, che aspirano alla carità e alla fraternità».

Tags

Tags