Leader cattolici in Israele: no al benessere a spese dei migranti da espellere

17.01.2018 – Necessario trovare «soluzioni più umane»«». Non si può rimanere indifferenti alle sofferenze di chi scappa da dittature e guerre. Dio ci chiede di trattare «il forestiero dimorante»«» fra di noi «come colui che è nato»«» fra di noi.

Centrafrica: violenze, 5 mila profughi in parrocchia al confine col Ciad

11.01.2018 – La parrocchia di Markounda ospita soprattutto donne e bambini fuggiti da villaggi bruciati: nella zona Msf denuncia scontri tra Movimento nazionale per la liberazione e combattenti di Rivoluzione e giustizia.

Ministro libanese: in due anni diminuiti i rifugiati siriani, oggi meno di un milione

05.01.2018 – Moein Merhebi, titolare del dicastero per gli Sfollati, riferisce che il numero è calato a 980mila unità circa. Al contempo sono diminuiti anche i finanziamenti di nazioni e ong internazionali. Resta essenziale l’opera di distribuzione degli aiuti. Intanto Damasco si prepara al rientro dei rifugiati.

Natale fra i profughi di Mosul: dove la fede in Cristo ha vinto la follia dell’Isis

22.12.2017 – AsiaNews ha incontrato due famiglie fuggite dalla ex roccaforte del Califfato, ancora oggi esuli nel Kurdistan irakeno. Il grazie alla Chiesa locale che «ci ha fatto sentire a casa»«» e ha contribuito a livello materiale e spirituale. La nascita di Gesù fonte di speranza. Un appello ai cristiani irakeni emigrati all’estero: tornate e contribuite alla ricostruzione del Paese.

La vittoria della Russia in Siria; Ilarion per il ritorno dei profughi cristiani

12.12.2017 – Per Putin la lotta contro l’Isis è conclusa e ordina il ritiro di una parte delle truppe. Le critiche delle potenze occidentali all’intervento russo. L’unità dei cristiani ortodossi, protestanti e cattolici per il ritorno dei rifugiati in patria. Anche i musulmani russi pronti all’aiuto per la ricostruzione.

Card. Rai: per il Libano due milioni di profughi siriani sono «un grande pericolo»«»

01.11.2017 – Siriani e palestinesi hanno portato la popolazione libanese da 4 a 6 milioni. Sono stati accolti perché erano in pericolo, ma debbono poter tornare in patria. «L’esperienza ci ha insegnato a vivere con i musulmani e ottenere la loro simpatia. Con queste guerre noi siamo i grandi perdenti»«». «Se noi perdiamo la moderazione musulmana rischiamo di nutrire il fondamentalismo e il terrorismo»«».

Sud Sudan, emergenza profughi. Chiesa: sostenerli in patria e all'estero

29.08.2017 – Profughi in fuga dalla guerra civile e dalla carestia in Sud Sudan. Un appello per aiutarli è giunto in questi giorni dal governo del Sudan, dove il totale dei rifugiati sud sudanesi ha raggiunto la cifra di 1,3 milioni.

Fuggono da guerra e carestia – Un milione di rifugiati sudsudanesi in Uganda

18.08.2017 – Secondo un rapporto delle Nazioni Unite, sono circa un milione i civili provenienti dal Sudan meridionale ad aver trovato riparo in Uganda.

Appello dei vescovi maroniti: serve un «piano globale»«» per il rimpatrio dei rifugiati siriani

04.08.2017 – Le istituzioni civili libanesi sono tenute a adottare in fretta un «piano globale»«» per predisporre il rientro nella propria patria dei profughi siriani che hanno trovato rifugio in Libano.

Profughi, Caritas Ambrosiana: «nelle parrocchie accoglienza a rischio»

04.08.2017 – Il 12 agosto entrerà in vigore in Italia la nuova procedura di notificazione dell'esisto delle domande d'asilo, come previsto dal decreto Minniti. Ai parroci il compito «improprio» di ufficiali giudiziari. Senza modifiche «costretti a non rinnovare le convenzioni con le Prefetture».

Tags

Tags