Ticino

Lugano: porte aperte scuole san Benedetto

La scuola media PARSIFAL si propone come un luogo di vita in cui il ragazzo si senta accolto e aiutato nel suo percorso scolastico e umano.

Compito della scuola, insieme alla famiglia, è quello di educare alla responsabilità e a un lavoro – scolastico e non solo – sempre più impegnativo. Per questo serve sollecitare la libertà di ognuno e acquisire un metodo. Ciò che s’impara con fatica e gusto, insieme a ciò che accade nella scuola e fuori, viene giudicato cercando il paragone con l’esperienza personale messa in comune con gli insegnanti e i compagni.

Le scuole della Fondazione San Benedetto sono nate nel 1990 per iniziativa di alcuni genitori che hanno incontrato nell’esperienza cristiana una proposta di vita convincente per sé e per i propri figli. Le scuole assumono la tradizione cristiana e gli insegnamenti della Chiesa cattolica come il contesto culturale ed educativo di riferimento più prossimo e umanamente adeguato a svolgere la propria opera. Punto di riferimento fondamentale per la comprensione della dinamica educativa nelle scuole della Fondazione è il libro di Luigi Giussani, Il rischio educativo (1995).

Per la funzione pubblica che svolgono, le scuole sono aperte a tutti coloro che ne condividono il progetto educativo senza distinzioni sociali, ideologiche o religiose. Gli insegnanti, le famiglie e gli allievi sono invitati a confrontarsi seriamente e con libertà con la proposta educativa delle scuole della Fondazione, mentre resta libera l’adesione a iniziative che implichino una condivisione della fede religiosa.

La Parsifal è una scuola media parificata. Di norma per ogni classe sono attive due sezioni. I docenti sono in possesso di abilitazione all’insegnamento secondo le indicazioni cantonali. I programmi, i criteri di ammissione e di certificazione, l’obbligatorietà, il calendario scolastico, l’orario settimanale e giornaliero sono conformi agli ordinamenti in vigore nelle scuole medie cantonali.

Info su: scuolesanbenedetto.ch/

19 Novembre 2019 | 15:40
scuola (29)
Condividere questo articolo!