GdP

Le sfumature di «Due Uomini due Civiltà»/catt.ch/gdp

Attimi di grande drammaturgia lo scorso fine settimana a Collina d’Oro: i parrocchiani di Sant’Abbondio sono volati dal Ticino al Giappone del Settecento, grazie al lavoro dei giovani attori diplomati dell’Accademia d’Arte del Dramma Antico di Siracusa e del regista Claudio Laiso, che hanno inscenato la storia di Giovan Battista Sidotti, coraggioso sacerdote partito per il Sol Levante, quando ormai nel paese vigeva la severa proibizione di accogliere stranieri.

Continua a leggere su Giornale del Popolo.

15 Ottobre 2017 | 11:24
gdp (256), sidotti (4), spettacolo (8)
Condividere questo articolo!
En relation