Trump in Vaticano per incontrare il Papa

24.05.2017 – Prima visita di Stato del presidente Usa da ieri sera nella capitale. E' iniziata alle 8.30 l'Udienza con Papa Francesco.

«L' America punta sul dialogo tra le fedi per la pace in Medio Oriente»

23.05.2017 – L’arcivescovo Pizzaballa sul nuovo approccio della Casa Bianca: «Riad può avere un ruolo decisivo nel conflitto tra Paesi arabi e Israele».

Contatti riservati e telefonate: così nasce l’incontro Trump-Papa

22.05.2017 – Mercoledì il presidente Usa atterrerà a Roma proveniente da Israele. Nominata Callista Gingrich ambasciatrice presso la Santa Sede.

USA: appello dei vescovi al senato. Diritto alla vita e alla salute per tutti

11.05.2017 – Un appello a non dimenticare i soggetti più fragili è stato lanciato dai vescovi statunitensi ai parlamentari che oggi, giovedì, dovranno prendere una decisione definitiva in Senato, in merito al’American Health Care Act.

Trump dal Papa il 24 maggio / GdP

05.05.2017 – Il presidente USA incontrerà anche il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato. Prima di recarsi a Roma, farà un viaggio di due giorni in Israele.

Vescovi messicani: Chiesa sempre al fianco dei migranti

28.04.2017 – L’impegno della Chiesa cattolica in Messico per affrontare l'emergenza umanitaria legata al fenomeno delle migrazioni.

USA in direzione opposta alla Laudato si’

03.04.2017 – Con un ordine esecutivo presidenziale, dal titolo significativo di Energy Independence, il 28 marzo negli Stati Uniti sono state annullate o quantomeno fortemente indebolite (il termine inglese recita «vanificate») le numerose misure di salvaguardia ambientale che erano state messe a punto nei due mandati dell’amministrazione Obama.

Democrazia, dove sei finita?

27.03.2017 – Scherzando sull’elezione di Trump, qualcuno mi diceva «C’è da chiedersi se la democrazia non sia andata troppo in là!»«». In realtà questa battuta nasconde una riflessione interessante...

Trump corregge il tiro: nessuna «accoglienza selettiva»«» riservata ai rifugiati cristiani

08.03.2017 – L'ordine esecutivo sull'immigrazione firmato dal Presidente Usa Donald Trump a fine gennaio, e destinato a sospendere per 120 giorni l'ingresso negli Stati Uniti dei rifugiati provenienti da sette Paesi a maggioranza musulmana, non intendeva fornire «una base per discriminazioni a favore o contro i membri di una particolare religione»«».

Trump firma nuovo decreto su immigrazione, escluso l'Iraq

07.03.2017 – Il bando bis è stato varato, l’intento è sempre quello: difendere gli Stati Uniti dalla minaccia terroristica, ma con una novità: l’esclusione dell’Iraq dalla lista iniziale che prevedeva sette paesi che ora scendono a sei, Iran, Libia, Somalia, Sudan Siria e Yemen.

Tags

Tags