Taizé: Frère Alois denuncia 5 casi di abusi su minori da parte di membri della comunità

05.06.2019 – «Vergogna e dolore profondo»«». Il priore della comunità di Taizé ha informato la giustizia francese di cinque casi di aggressioni di carattere sessuale commesse più di trenta anni fa da tre membri della comunità ecumenica francese. Due dei colpevoli nel frattempo sono deceduti.

Giovani ticinesi di ritorno da Taizé raccontano l'esperienza vissuta

01.05.2019 – Diamo voce in questo spazio alle voci dei giovani ticinesi che durante le vacanze di Pasqua hanno vissuto il pellegrinaggio ecumenico diocesano nella comunità francese.

La testimonianza dei giovani al ritorno da Taizé

29.04.2019 –

Dal Ticino a Taizé: ultimi giorni per iscriversi al pellegrinaggio

19.04.2019 – Quest'anno il pellegrinaggio si terrà dal 25 al 28 aprile. A partire saranno in 32. Dato che il mezzo di trasporto sarà il bus, vi è ancora la possibilità – per chi all'ultimo minuto cambiasse idea o si lasciasse convincere a partecipare – di iscriversi sempre sul sito www.taize-ticino.ch.

Frère Alois da Papa Francesco: al cuore di Taizé i giovani e l'ecumenismo

05.04.2019 – Il Papa ha ricevuto ieiri, alle 12 in Vaticano, il priore di Taizé, frère Alois. L'incontro che si rinnova ogni anno, esprime la comunione tra il Papa e la Comunità monastica particolarmente dedicata all'evangelizzazione dei giovani e al dialogo tra i cristiani e tra le religioni. Frère Alois aveva partecipato al Sinodo sui giovani

Veglia di Taizé a Lugano

16.02.2019 – Si terrà questa sera, sabato 16 febbraio, a partire dalle 18, la Veglia di riconciliazione organizzata dal gruppo di preghiera Taizé Ticino. Dapprima animazione della Santa Messa a Viganello, con canti, testimonianze e banco del dolce; poi, alle 19, possibilità di condividere la cena e quindi, alle 20.30, preghiera di Taizé nel Tempio della Chiesa riformata (in via Cattaneo 2 a Lugano).

Frère Roger: a Lugano una meditazione teatrale per far rivivere la sua esperienza

15.02.2019 – Si terrà domenica 17 febbraio alle 16 nella chiesa di San Carlo a Lugano, una meditazione teatrale sulla vita di Frère Roger, fondatore della Comunità ecumenica di Taizé in Francia, intitolata «Va de l’avant, que ton âme vive!». La drammaturgia è di Marcello Fidanzio e Anna Traini, che abbiamo intervistato: «L’esperienza di Frère Roger insegna la fiducia profonda nell’ascolto e nell’apertura all’altro e lancia una sfida: quella di continuare a creare occasioni di incontro autentico, per generare la pace.»

L'incontro europeo di Taizé? Ecco cosa dicono i nostri giovani

13.01.2019 – L’ospitalità è il piatto forte e l’amore di Dio passa proprio così; si tratta di un canale privilegiato che commuove e scuote il cuore.

Dall'Incontro europeo di Taizé le voci dei giovani ticinesi. Il prossimo incontro europeo, nel 2020, a Breslavia, in Polonia

30.12.2018 – Si legge in un comunicato della Comunità di Taizé: «In un momento nel quale la costruzione dell’Europa incontra forti resistenze e l’incomprensione tra Paesi si moltiplica, un incontro in Polonia offrirà a migliaia di giovani l’opportunità di sperimentare che è possibile costruire una fiducia reciproca»«». È la terza volta che l’Incontro europeo si tiene in terra polacca.

Frère Alois: «Continuiamo ad ascoltare ed interpellare i giovani»«»

29.12.2018 – nel pieno svolgersi della tappa europea del Pellegrinaggio della Fiducia, il priore della Comunità di Taizè traccia un bilancio della sua esperienza al Sinodo.

Tags

Tags