Santa Sede all'Onu: diritto alla vita e libertà religiosa, pilastri della pace

27.09.2017 – L’intervento di mons. Gallagher, segretario della Santa Sede per i Rapporti con gli Stati, alla 72.ma sessione Onu sull’aspirazione dei popoli alla pace e a una vita dignitosa in un pianeta sostenibile.

Nell’anniversario delle relazioni diplomatiche tra il Messico e la Santa Sede – Una faticosa riconciliazione

22.09.2017 – In pochi luoghi del mondo come nel Messico la relazione tra le autorità civili e la Chiesa cattolica ha contribuito, nel bene e nel male, a forgiare la storia e l’identità nazionale.

Santa Sede: si tutelino i diritti dei popoli indigeni

22.09.2017 – Rispettare i diritti e le culture dei popoli indigeni: questo, in sintesi, l’appello lanciato il 20 settembre dall’Arcivescovo Ivan Jurkovič, Osservatore permanente della Santa Sede presso l’Onu a Ginevra. Il presule è intervenuto nell’ambito della 36.ma sessione del Consiglio dei Diritti umani dedicata, nello specifico, alle popolazioni indigene.

Per il disarmo e la pace – Firma e ratifica da parte della Santa Sede del trattato sulla proibizione delle armi nucleari

22.09.2017 – Il 20 settembre scorso, presso il palazzo delle Nazioni Unite a New York, l’arcivescovo Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati, ha firmato per la Santa Sede, anche a nome e per conto dello Stato della Città del Vaticano, il Trattato sulla proibizione delle armi nucleari, adottato il 7 luglio 2017 al termine della conferenza delle Nazioni Unite finalizzata a negoziare uno strumento giuridicamente vincolante per proibire le armi nucleari.

La Santa Sede all’Osce: i diritti umani universali e inalienabili, mai violarli

13.09.2017 – Il rappresentante vaticano, monsignor Janusz Urbanczyk, intervenuto a Varsavia all’apertura dell’Incontro sulla dimensione umana.

Inconsueto Comunicato della Santa Sede sulla lunga e grave crisi del Venezuela. Le richieste del Papa alle parti ...

04.08.2017 – Negli annali delle note diplomatiche della Santa Sede in merito a crisi in diverse regioni del mondo, da molto tempo, non si registrava una presa di posizione come quella pubblicata poco fa con la «firma» della Segreteria di Stato a nome del Santo Padre.

Santa Sede: nasce una rete globale contro mafia e corruzione

03.08.2017 – «Fare fronte comune contro le diverse forme di corruzione, crimine organizzato e mafia»«»: è l’obiettivo del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, attraverso la sua Consulta sulla giustizia. Ad annunciarlo è il documento finale emerso dal dibattito sulla corruzione svoltosi in Vaticano il 15 giugno scorso.

La Santa Sede contro la tratta: «Gli esseri umani non sono merce di piacere o guadagno»«»

26.06.2017 – L'osservatore vaticano presso l’Onu, Bernardito Auza, intervenuto a New York in vista della plenaria ad alto livello sulla revisione del Piano di azione globale di lotta al traffico di persone.

La Santa Sede e la distruzione del patrimonio culturale nelle zone di conflitto – Crimine contro l’umanità

24.04.2017 – «La tutela delle ricchezze culturali costituisce una dimensione essenziale della difesa dell’essere umano» ha affermato il Pontefice lo scorso 30 novembre, ribadendo come tale custodia rappresenti «una nuova tappa nel processo di attuazione dei diritti umani».

Tags

Tags