«»Il prete che sfida i narcotrafficanti

17.05.2017 – Padre Alejandro Solalinde ha settantadue anni e una taglia da un milione di dollari sopra la testa. A mettergliela sono stati i Los Zetas, potente cartello di narcotrafficanti che terrorizzano il Messico con le loro violenze.

Vescovi messicani: Chiesa sempre al fianco dei migranti

28.04.2017 – L’impegno della Chiesa cattolica in Messico per affrontare l'emergenza umanitaria legata al fenomeno delle migrazioni.

Messico. Card. Suárez: muri vergognosi, narcotraffico è cancro

13.04.2017 – «Il narcotraffico è un cancro che deve essere debellato»«». Così il cardinale Alberto Suárez Inda, arcivescovo emerito di Morelia, in Messico. Il porporato, in un’intervista in esclusiva alla Radio Vaticana, parla anche del muro con gli Stati Uniti dicendosi certo che nel tempo cadrà, perché – dice – i «muri sono tutti una vergogna»«».

Messico: ancora rivolte e violenze nelle carceri, sempre più urgente una riforma

30.03.2017 – «Ciò che accade nel carcere di Cadereyta è solo la punta dell’ iceberg»«» segnala un giornale di Nuevo Leon riferendosi ai due giorni di rivolte in un carcere messicano, che hanno lasciato due morti e tredici feriti gravi.

Un Vescovo come mediatore fra governo e narcos ?

27.03.2017 – «Un modo di affrontare i problemi nella Chiesa è il dialogo, e se le parti lo richiedono sarei disposto a dialogare, per ottenere che Guerrero riesca a vivere in pace» ha detto il Presule.

Messico: nel 2017 già 200 omicidi

17.03.2017 – La violenza a Tijuana non si ferma, anzi aumenta ogni giorno e sembra che l'insicurezza affligga tutto il paese. Le autorità di Baja California Nord devono affrontare questa triste realtà» ha detto l'Arcivescovo di Tijuana, Sua Ecc. Mons. Francisco Moreno Barron.

STATI UNITI – «Ansia e paura nei bambini»«», cresce la tensione fra i migranti, testimonianza di Mons. Gomez

18.02.2017 – «Se si vuole comprendere l'impatto dei raid che svolge le guardie di frontiera degli Stati Uniti in più di 60 comunità in tutto il paese solo in questo inizio di febbraio, possiamo sentire i bambini: Non vogliono andare a scuola, pensando che i loro genitori stanno per essere portati via, mentre loro non ci sono»

Incontro di vescovi alla frontiera: «E' necessaria l'adozione di politiche di governo che rispettino i diritti umani fondamentali dei migranti»«»

15.02.2017 – «Nel corso degli anni, abbiamo visto in prima persona le sofferenze causate da un sistema di immigrazione frantumato, causato da condizioni strutturali politiche ed economiche, che generano minacce, deportazioni, impunità ed estrema violenza...»

Il muro tra Usa e Messico. La testimonianza di un sacerdote di Puebla

13.02.2017 – Il presidente Usa Trump – contrariamente a quanto detto ieri – non farà ricorso alla Corte Suprema dopo la conferma della sospensione, da parte della Corte d'Appello, del bando anti-migranti nei confronti di sette Paesi.

Il «Movimiento de Santuario»«» conta più di 800 punti di riferimento per gli immigrati

19.01.2017 – A poche ore dell'insediamento del nuovo Presidente degli Stati Uniti, il numero di chiese e congregazioni religiose che hanno aderito al «Movimiento de Santuario» per offrire protezione agli immigrati privi di documenti che si trovano negli Stati Uniti supera ormai quota 800. Ora i leader religiosi, protestanti, cattolici ed ebrei, pensano di includere anche le moschee, oltre ad organizzare veglie e manifestazioni di protesta.

Tags

Tags