Diocesi di Saigon per i poveri, seguendo l’esempio di papa Francesco

04.12.2017 – Ogni parrocchia vara da anni un programma sociale e di beneficenza. Presso la parrocchia di Minh Đức, studenti ed immigrati possono acquistare un pasto al costo di 0,18 euro. Nelle chiese sono numerose le iniziative per la fornitura di acqua ed assistenza medica gratuite.

Giovani cattolici: la Chiesa a sostegno della gioventù filippina

14.11.2017 – Il Paese affronta numerosi problemi sociali, dal traffico umano fino alle gravidanze adolescenziali. In questo contesto, i giovani cercano la guida della Chiesa. I programmi per formare la spiritualità e la loro fede.

Vietnam: cattolici locali ancora nel mirino dei militanti di ›Bandiere rosse’

02.11.2017 – Aggressioni fisiche e verbali ai danni di fedeli e sacerdoti. La Chiesa impegnata per la difesa dei diritti delle vittime del disastro ambientale dell’aprile 2016. Il gruppo cerca di impedire proteste e petizioni contro la Formosa. Dietro i militanti il governo locale.

Partito nazionalista: l’India non è un Paese per cristiani

01.11.2017 – Oggi un editoriale dello Shiv Sena afferma che l’India appartiene agli indù. Da quando è al potere il Bharatiya Janata Party si sono intensificate le violenze contro i fedeli di Cristo. Nel 2015 si sono verificati 365 episodi di violenza.

Saigon: raccogliendo l’invito del papa, i cattolici rilanciano il dialogo interreligioso

05.01.2017 – L’opera dei cattolici nei centri di carità buddisti e il contributo della Chiesa.

Bulgaria: a Gabrovo, nella prima parrocchia del post comunismo. Dove il bar è diventato una chiesa

11.08.2016 – È la prima comunità rinata nel Paese dopo la caduta del regime. Nonostante l’ambiente un po' «ristretto», i fedeli mantengono viva la fede e con entusiasmo aspettano di avere un vero e proprio luogo di culto. La catechesi via skype e l'organista, Lilia, di 11 anni. Il racconto del parroco, don Strahil Kavalenov.

Cattolici e ortodossi rispondono insieme alle emergenze umanitarie. Caritas Jordan presenta il progetto PEER

09.08.2016 – Amman – Le emergenze umanitarie che affliggono il Medio Oriente, tra conflitti e fughe di massa dagli scenari bellici, sollecitano risposte condivise da parte di cristiani appartenenti a diverse denominazioni.

Tags

Tags