Internazionale

Sagrada Familia, dopo 137 anni arrivano i permessi di costruzione

Dopo 137 anni dall’inizio dei lavori, la basilica della Sagrada Familia, opera incompiuta e il monumento più visitato di Barcellona, potrà essere ultimata. Il Comune della città catalana, dopo trattative durate per decenni, ha infatti concesso il permesso alla fondazione che gestisce la basilica, cominciata a costruire nel 1885 sul progetto dell’architetto Antoni Gaudi.

Progettata da Gaudi, il celebre architetto catalano noto anche per il Park Guell, la Sagrada Familia è stata nominata patrimonio mondiale dell’Unesco nel 2005. La costruzione, finanziata esclusivamente da donazioni e biglietti d’ingresso, si concluderà nel 2026, in coincidenza con il centenario della morte di Gaudi, che perse la vita investito da un tram.

La basilica è il monumento più visitato di Barcellona, con 4,5 milioni di persone nel 2017, e una delle principali attrazioni turistiche del Paese. I lavori, finanziati dalle donazioni dei fedeli e dalle visite dei turisti, dovrebbero finire nel 2026 e costare 374 milioni di euro. L’edificio potrà arrivare a 172 metri, diventando il più alto della metropoli catalana. Secondo la società incaricata dei lavori, Gaudi aveva fatto richiesta del permesso nel 1885, ma non aveva mai ottenuto risposta.

Ad annunciarlo alla stampa è stata Janet Sanz, responsabile della pianificazione urbana della città catalana: «Siamo finalmente riusciti a risolvere un’anomalia storica della città: è cioè che un monumento emblematico come la Sagrada Familia non aveva un permesso di costruzione ed è stato quindi costruito illegalmente».

agenzie/red

La sagrada familia.
7 Giugno 2019 | 22:50
Condividere questo articolo!