Eventi

Ritorna la Giornata delle rose in varie località del Ticino

In numerose località del paese sabato 30 marzo saranno vendute rose ad un prezzo simbolico di cinque franchi. Anche quest’anno Coop offre il suo sostegno a quest’azione, fornendo le oltre 100’000 rose messe in vendita, ad un prezzo di favore. In Ticino le rose potranno essere acquistate, per il sopraceneri, a Bellinzona, Biasca, Giubiasco, Gudo, Lumino e Sementina, per il sottoceneri a Balerna, Caslano, Gentilino, Lugano, Mezzovico, Novazzano, Sigirino, Vacallo, Viganello e Vira.

Ogni rosa venduta è accompagnata da un codice, con cui è possibile regalare una rosa virtuale. Basta scaricare l’app gratuita «Give a Rose«. Naturalmente con questa applicazione si possono acquistare e regalare anche altre rose. Inoltre dal 2 aprile Coop lancia una settimana speciale, durante la quale per ogni mazzo di fiori con il marchio Max Havelaar venduto, saranno devoluti 50 centesimi a favore delle tre organizzazioni di cooperazione allo sviluppo.

Che si tratti dunque di una rosa reale oppure di una virtuale, ogni acquisto susciterà tripla gioia: innanzitutto perché il ricavato andrà a beneficio di progetti di Sacrificio Quaresimale, Pane per tutti e Essere solidali, ad esempio in Guatemala. Secondariamente perché si tratta di fiori con il marchio Max Havelaar, che certifica un prodotto proveniente dal commercio equo e solidale. Il cosiddetto premio Fairtrade va a beneficio delle lavoratrici e dei lavoratori nelle aziende in cui si coltivano le rose, ad esempio per la loro formazione continua oppure per la scolarizzazione dei loro figli. Senza dimenticare infine che ogni rosa offerta farà felice la persona che la riceve.

26 Marzo 2019 | 18:00
Condividere questo articolo!