Svizzera

Coira: consegnata in Curia la petizione a favore di Martin Kopp

Un’ottantina di persone hanno consegnato nella giornata del 18 giugno una petizione firmata da 3865 persone a favore del reverendo Martin Kopp. La petizione è stata consegnata dal gruppo ad alcuni rappresentanti della Curia vescovile della diocesi di Coira, perché l’amministratore apostolico della Diocesi, mons. Peter Bürcher era assente.

A Martin Kopp, delegato del vescovo di Coira per Zurigo, lo stesso Bürcher aveva tolto il mandato perché il sacerdote si era espresso sul tema della nomina del nuovo vescovo di Coira in un’intervista rilasciata alla NZZ del 15 marzo 2020, rompendo così, un embargo sul tema chiesto dallo stesso Bürcher.

Bücher ha spiegato successivamente che lo sbaglio di Kopp è stato di volersi schierare su una serie di questioni in qualità di delegato dell’Amministratore apostolico; per cui, a Kopp è stato revocato il mandato, «non in quanto prete, ma in qualità di delegato dell’Amministratore apostolico», ha dichiarato lo stesso mons. Bürcher nei mesi scorsi.

red/cath.ch

La cattedrale di Coira
20 Giugno 2020 | 06:42
Coira (11), martin kopp (2), vescovo (80)
Condividere questo articolo!