Ticino

A Lugano il Festival della Dottrina sociale

Un nuovo festival a Lugano: dal 23 al 26 novembre si ragiona sulla dimensione universale della responsabilità umana. L’iniziativa popolare su cui si voterà in Svizzera solo tre giorni dopo e che ci dà la possibilità di responsabilizzare le multinazionali per rispettare i diritti umani e l’ambiente nel mondo, è di ispirazione ai promotori per parlare della necessità di solidarietà verso i popoli del mondo e le future generazioni. «Tutto è connesso» come ci ricorda l’enciclica Laudato si’ che già cinque anni fa ha sottolineato l’importanza di comprendere l’equilibrio sociale e il rispetto dell’ambiente come fattori necessari per un’economia sostenibile. È in questo modo che Lugano ha voluto declinare il tema generale «Memoria del futuro» del Festival della dottrina sociale, evento che riunisce quest’anno diverse città italiane che contemporaneamente promuovono nei loro territori una riflessione sociale d’attualità. Questa è la prima novità, dato che nei nove anni precedenti il festival ha avuto Verona come unica sede. Quest’anno, al posto di conferenze e dichiarazioni di intenti che spesso restano senza conseguenze, si è deciso di riunire persone ed associazioni in tante città italiane, intorno a tavoli ed eventi allo scopo di scoprire la comune passione per il territorio. La seconda novità è la partecipazione di Lugano. Nei tre giorni in Ticino (24, 25 e 26 novembre), il festival – organizzato dalla «Rete di associazioni Laudato si’ della Svizzera italiana» – presenterà ogni giorno, dalle 18.00, vari eventi: tavola rotonda con imprenditori («TLab»), dialogo biblicosociale, spazio giovani, teatro serale sui valori e la passione per i principi della giustizia sociale e una conferenza sul tema della responsabilità globale. Per l’inizio e la conclusione del Festival tutte le città italiane partecipanti e Lugano saranno connesse in diretta e una sera ci sarà anche il videomessaggio del Papa. Durante il festival luganese sarà anche allestita la mostra «Il Grido della Terra». Gli orari precisi dei vari eventi nonché i luoghi saranno comunicati nelle prossime settimane.

Markus Krienke, coordinatore evento e professore di filosofia moderna e di etica sociale alla Facoltà di teologia di Lugano.

5 Ottobre 2020 | 11:55
Condividere questo articolo!