L'app con la proposta di preghiera per il mattino del 21 gennaio 2019
Blog
L'app con la proposta di preghiera per il mattino del 21 gennaio 2019

ClickToPray: preghiere al passo coi tempi? Speriamo


Sto usando da alcuni giorni la nuova app diffusa dal Vaticano, ClickToPray che al mattino, a mezzogiorno e alla sera offre dei brevi testi di preghiera che aiutano a ritmare la giornata. La prima impressione da “utente” è quella di trovarmi finalmente davanti a testi scritti in un linguaggio al passo coi tempi, accessibili a tutti, soprattutto ai laici di oggi e alle nuove generazioni, in sostanza brevi input spirituali che si sforzano di rivolgersi a coloro che non sono proprio degli “insider” della teologia o della spiritualità.

L’app  è scaricabile per smartphone ed è disponibile su IOS e Android.  Il linguaggio è decisamente rinnovato, prova ad essere libero da categorie intraecclesiali. Almeno, così mi è sembrato dopo alcuni giorni di accesso e mi permetto di auspicarlo.

I contenuti delle preghiere e degli  input spirituali risultano brevi e concreti, i messaggi sono generalmente “vivaci” e la diffusione, 3 volte al giorno, garantisce un fil rouge alla giornata che è essenziale per tutti coloro  a corto di tempo ma desiderosi di ricevere delle motivazioni spirituali che diano unità alle ore trascorse al lavoro o in viaggio. Infine, la forma dei testi (che è breve), si avvicina sia alle esigenze quotidiane dettate  dal processo di “velocizzazione” sociale di oggi, sia a quelle di coloro che possono successivamente approfondire la meditazione attingendo ad altre fonti, magari alla sera, dopo una giornata di impegni.

Vi “posto” un paio di esempi tratti da ClickToPray, caratterizzati -a mio modo di vedere- da un felice tentativo di rinnovamento. Si riferiscono alle preghiere proposte il 28 gennaio 2019.

Mattino: Signore Gesù, ogni giorno è un’avventura nuova, da vivere all’insegna del Tuo Vangelo … ci sono giorni di bonaccia, e giorni più tempestosi … che possa sempre vivere tutto in Tua compagnia, confidando in Te, crescendo nell’essere missionario per altri, “buon samaritano” del Tuo Amore. Ave Maria

Pomeriggio: “L’amore a Dio e al prossimo è il più grande comandamento del Vangelo. Il Signore ci chiama a corrispondere generosamente alla chiamata evangelica, all’amore, ponendo Dio al centro della nostra vita e dedicandoci al servizio dei fratelli, specialmente i più bisognosi di sostegno e di consolazione” (Papa Francesco)

Sera: “Gesù, so che oggi, come sempre, hai camminato con me, hai condiviso le mie gioie e i miei dolori, hai portato insieme a me i pesi e Ti sei fatto vicino in ogni mio fratello. La Tua presenza nella mia vita è una grazia per la quale sono sempre riconoscente e che mi fa sentire protetto e sostenuto lungo tutta la mia giornata”. Ave Maria

 

Cristina Vonzun

Cristina Vonzun, giornalista, sono alla guida del Centro Cattolico Media di Lugano e di catt.ch. Ha scritto per il Giornale del Popolo.

In questo blog “crismountain” troverete i miei post su temi di attualità, ecclesiali, sportivi e culturali.

Sono nei social: twitter.com/crismountain e facebook.com/people/Crismountain-Crismountain/100009076790814

 

autore