Il Papa: «Quante ragazze costrette a vendersi per un posto di lavoro»«»

15.06.2018 – A Santa Marta Francesco tuona contro lo sfruttamento femminile e la percezione della donna come «oggetto del desiderio».

Francesco: «Penso al momento in cui dovrò congedarmi...»«»

16.05.2018 – A Santa Marta il Papa ricorda l’esempio di San Paolo che lascia Efeso per andare a Gerusalemme: «Chiedo al Signore la grazia di congedarmi così. Nell’esame di coscienza non uscirò vincitore come lui». Ai vescovi: pastori per il gregge, non per la carriera.

I pericoli del mondo virtuale secondo Francesco

01.05.2018 – Francesco a Santa Marta mette in guardia dai pericoli del mondo e del mondo virtuale: «Non finire prigionieri» del web e del «chiacchiericcio» che «sporca» le persone.

«Amare e servire, altrimenti la Chiesa diventa un’istituzione vuota»«»

26.04.2018 – A Santa Marta il Papa esorta all'umiltà (»quella vera»), usando un termine «militare» per spiegare l’atteggiamento del credente verso Gesù: «subordinazione». «Lui è il più grande, io sono il servo, nessuno può passargli davanti».

Papa: la testimonianza cristiana non vende la verità e dà fastidio

12.04.2018 – Nell'omelia della Messa a Casa Santa Marta, il Papa torna a ricordare che ci sono più cristiani perseguitati oggi che nei primi secoli: in carcere, sgozzati e impiccati per confessare Gesù.

Il Papa: Dio come la mamma «non si scorda di noi»«»

23.03.2018 – Francesco a Santa Marta: il Signore ha un «amore viscerale» come quello della madre e del «padre». Il Suo abbraccio lo si riceve nella confessione.

Papa a S. Marta: per superare i nostri deserti, guardare Cristo crocifisso

20.03.2018 – Nell'omelia della Messa mattutina a Casa Santa Marta, Francesco ha esortato a guardare il Crocifisso, specialmente nei momenti difficili della vita, quando ci si stanca, e a non sparlare di Dio perché significa avvelenarsi l'anima.

Il Papa: la preghiera? Servono coraggio e pazienza, non «tangenti»«»

16.03.2018 – Francesco a Santa Marta: «Se io voglio che il Signore ascolti qualcosa, devo andare, e andare, bussare alla porta, e busso a Dio, e busso di qua… perché il mio cuore è coinvolto!»

Dio perdona «se perdoniamo gli altri». Il rancore non metta «il nido nel cuore»

06.03.2018 – Dio perdona sempre se noi perdoniamo gli altri. «Accusare se stessi è parte della saggezza cristiana». Parola di papa Francesco.

«Fede e religione non sono spettacolo, ma Dio che agisce nei cuori»«»

06.03.2018 – Il Papa a Santa Marta: bisogna pensare con lo spirito del Signore, non «del gruppo o della classe sociale o del partito al quale appartengo». Anche i «sentimenti devono convertirsi».

Tags

Tags