Sacerdote caldeo: Natale, la rinascita della Piana di Ninive liberata dall’Isis

14.12.2017 – Don Paolo racconta il clima di attesa per le 270 famiglie rientrate nelle loro case a Karamles. La priorità è bonificare i terreni per procedere alla semina e proseguire nella ricostruzione degli edifici. L’appello a quanti sono fuggiti: tornate per far rinascere la regione. Un torneo di calcio fra giovani cristiani e musulmani per celebrare un difficile ritorno alla normalità.

Piana Ninive: riconsacrata prima chiesa cattolica profanata dall'Is

12.12.2017 – «Un messaggio di speranza e di vittoria. Isis voleva cancellare la presenza cristiana e invece i jihadisti se sono andati, mentre noi siamo tornati». Con queste parole mons. Bashar Matti Warda ha festeggiato la riconsacrazione della Chiesa di San Giorgio a Tellskuf, gravemente danneggiata e profanata da Isis e ricostruita grazie ad un contributo di 100mila euro da parte di Aiuto alla Chiesa che Soffre (Acs).

Piana di Ninive, la Chiesa caldea: no alla contesa Baghdad-curdi

30.10.2017 – Il Patriarcato di Babilonia dei Caldei espone la propria visione sul «futuro delle città cristiane» della zona, divenute terreno di scontro anche militare tra governo dell'Iraq e Regione autonoma del Kurdistan iracheno. Un effetto indiretto dei fragili equilibri imposti nell’intera regione dal 2003, dopo la caduta del regime baathista, con il coinvolgimento decisivo delle forze internaizonali a guida USA.

Il ritorno dei cristiani nella Piana di Ninive

23.10.2017 – Nell’estate del 2014, mentre le milizie dell’Isis avanzavano, fuggirono in Kurdistan. Ora iniziano a rientrare nelle loro case. Il racconto di suor Silvia Batras, domenicana irachena.

Piana di Ninive, il dolore dei cristiani perseguitati

08.03.2017 – «Cimiteri profanati, tombe distrutte, altari frantumati, chiese incendiate, cappelle trasformate in poligoni di tiro»«».

Iraq: a Ninive torna la prima famiglia caldea

01.02.2017 – Rispondendo all’appello lanciato a più riprese nel recente passato dal patriarca caldeo, mar Louis Raphael Sako, ieri 30 gennaio la comunità cristiana irakena ha celebrato il primo ritorno di una famiglia cristiana a Teleskuf (Pian di Ninive).

Cacciata dei cristiani da Ninive. Sako: Medio Oriente ha bisogno di noi

05.08.2016 – Due anni fa, la notte tra il 6 e il 7 agosto, il sedicente Stato Islamico costringeva i cristiani della Piana di Ninive, in Iraq, a lasciare la loro terra: oltre 100mila persone che ora vivono sparse nel Kurdistan iracheno o in altri Paesi. Per ricordare il dramma di questi fratelli nella fede, sabato prossimo a Roma, Aiuto alla Chiesa che Soffre organizzerà un pellegrinaggio notturno verso il Santuario del Divino Amore. Il patriarca dei Caldei Raphael Louis Sako ha lanciato un messaggio a tutti gli iracheni per liberare l’Iraq dagli uomini del Califfato.

Tags

Tags