Nel 2018, 675'000 mila franchi dalla Chiesa svizzera alle vittime di abusi

22.06.2019 – 675’500 franchi: è questa la cifra versata dalla Chiesa cattolica in Svizzera, tramite la Conferenza dei Vescovi Svizzeri, nel 2018 ad alcune vittime di abusi sessuali. Una somma ripartita entro 47 domande di risarcimento. Le richieste sono pervenute tramite le diverse Commisioni diocesane incaricate di accompagnare le vittime di abusi sessuali e tramite il CECAR, l'organo d'ascolto istituito dalla stessa CVS.

Tags

Tags