Internazionale

Nave Diciotti, migranti accolti dalla Chiesa italiana

I migranti a bordo della nave della Guardia Costiera Diciotti verranno fatti sbarcare tutti nelle prossime ore e gran parte di loro sarà ospitata dalla Chiesa italiana, «dai vescovi che hanno aperto le porte, i cuori». Salvini ha parlato di «due o tre» Paesi europei, che hanno dato disponibilità a farsi carico di alcuni dei richiedenti asilo, da cinque giorni a bordo dell’imbarcazione dopo essere stati recuperati in acque maltesi.

Il primo sì era arrivato nel pomeriggio dall’Albania, che ha accettato di farsi carico di 20 migranti, come fa sapere su Twitter il ministero degli Esteri.

È arrivato poi il sì dell’Irlanda, che accoglierà 20-25 migranti – proprio in queste ore, mentre Papa Francesco visita il Paese – come ha annunciato su Twitter il ministro degli Esteri di Dublino, Simon Coveney. «Posso confermare che io e Charlie Flanagan (ministro della Giustizia, ndr) abbiamo concordato che l’Irlanda accetterà 20-25 migranti dalla Diciotti, soggetti alle consuete condizioni e controllo. La solidarietà europea è importante e questa è la cosa giusta da fare. I lavori proseguono con i partner Ue per soluzioni più sostenibili», ha scritto Coveney. 

Intanto, nella giornata di oggi è arrivata l’autorizzazione allo sbarco per undici donne e sei uomini. Lo sbarco dal pattugliatore della Guardia costiera ormeggiata da cinque giorni al porto di Catania è stato ordinato dall’ufficio di Sanità marittima locale. 

(red)

25 Agosto 2018 | 22:26
diciotti (2), mediterraneo (14), migranti (331)
Condividere questo articolo!