La cattedrale di San Lorenzo a Lugano.
Ticino

La fase diocesana del Sinodo mondiale presto al via nella Diocesi di Lugano

Ascoltare, «senza pregiudizi». Prendere la parola, «con coraggio e franchezza». Dialogare, con la Chiesa, la società e anche le altre confessioni cristiane e religioni. Sono questi i punti consegnati dalla Segreteria generale del Sinodo dei vescovi alla Chiesa in tutto il mondo nel Documento preparatorio con le direttrici sulle quali si orienterà il cammino del Sinodo 2021-2023, sul tema «Per una Chiesa sinodale: comunione, partecipazione, missione». Un evento che viene aperto solennemente tra oggi e domani dal Papa a Roma e il 17 ottobre nelle Chiese locali di tutto il mondo, Lugano compresa. I lavori del Sinodo sono divisi in tre fasi, la prima è quella della consultazione locale (ottobre 2021-febbraio 2022). Dopo la chiusura della fase diocesana del Sinodo mondiale, ogni diocesi invierà i suoi contributi alla propria Conferenza episcopale. Questo – in sintesi – il calendario e le modalità organizzative per un percorso a partire da domenica 17 ottobre, aperto da un evento comunitario in Ticino che si terrà in contemporanea in Cattedrale a Lugano e in cinque chiese, una per vicariato.

Un viaggio sinodale introdotto nella Chiesa in Ticino, alcuni giorni fa, dalla pubblicazione della sesta lettera pastorale del vescovo Lazzeri «I cristiani, quelli della via», fruibile sul sito diocesilugano.ch. Affinché questo percorso inizi e sia il più possibile coinvolgente, il vescovo di Lugano ha nominato un’équipe diocesana, coordinata da don Sergio Carettoni e composta da altre sei persone tra presbiteri, religiosi e laici. A loro il compito di predisporre il materiale della consultazione che vuole raggiungere non solo Consigli e Commissioni della Diocesi di Lugano, associazioni e movimenti ma anche gruppi di fedeli e persone interessate a porsi in dialogo con la Chiesa sul tema proposto dal Papa.

«Importante è che questo lavoro – ci spiega don Sergio Carettoni coordinatore dell’equipe diocesana zone-reti pastorali e sinodo– favorisca il dialogo e il confronto; quindi la proposta è di compierlo confrontandosi con altri». Il materiale per la consultazione sarà inviato per posta a zone pastorali, associazioni, commissioni, enti nella Diocesi, realtà diocesane interpellate. «Queste realtà sono invitate ad aprirsi a persone con le quali sono in contatto per amicizia, o per simpatia, o per altre ragioni, compresa la non appartenenza», precisa don Carettoni. Nel sito diocesilugano.ch a partire da metà ottobre, dopo l’invio postale, sarà messo a disposizione – insieme ad un messaggio del vescovo – il materiale predisposto e il documento (questionario) con i 10 nuclei tematici da approfondire.

«L’équipe ha mantenuto i 10 nuclei tematici proposti da Roma– conclude don Carettoni – cercando però di rendere più aderente alla realtà ticinese il linguaggio e i contenuti dei singoli punti del questionario. All’interno dei gruppi di riflessione si è liberi di scegliere quali tra questi dieci temi approfondire». I testi che scaturiranno dalla riflessione e dal confronto nei singoli gruppi sono da inviare entro fine dicembre 2021 al coordinatore dell’équipe all’indirizzo: sergio.carettoni@gmail.com o con spedizione postale a don Sergio Carettoni, via Moncucco 33, 6900 Lugano. Nel caso una realtà aggregativa della Diocesi di Lugano – per un errore o una dimenticanza – non ricevesse l’invio postale, il referente della stessa è pregato di segnalare la svista a don Sergio Carettoni.

In Ticino

Il Sinodo mondiale ha inizio nelle diocesi il 17 ottobre. Domenica 17 ottobre ci sarà alle ore 16 un incontro nei vicariati. Nel Luganese, in Cattedrale; nel Locarnese: chiesa Sant’Antonio, Gordola; nel Bellinzonese, in Collegiata a Bellinzona; nel Mendrisiotto a Presenza Sud, Mendrisio; nelle Tre Valli, nella chiesa di San Carlo a Biasca; nel Malcantone: in Collegiata ad Agno. Il vescovo Lazzeri presiede in presenza a Lugano e in streaming nelle altre chiese. Segue la preghiera in comune. Al termine, in ogni chiesa saranno celebrati i vespri solenni. Per accedere alle chiese presentare il Covid-pass. Diretta anche su catt.ch.

Le tappe diocesane

Calendario rivisto rispetto all’edizione cartacea di catholica, dopo l’aggiornamento comunicato dalla Curia venerdì 8 ottobre alle 17

  1. Domenica 17 ottobre 2021: inizio della fase diocesana del Sinodo (programma sopra);
  1. lunedì 18 ottobre 2021: inizio della consultazione;
  2. entro il 31 dicembre 2021: ritorno delle singole relazioni;
  3. nel mese di gennaio 2022: stesura della sintesi da parte dell’équipe diocesana;
  4. fine gennaio 2022: consegna della sintesi da parte dell’équipe a mons. Vescovo;
  5. 15 febbraio 2022: consegna della sintesi alla Conferenza dei Vescovi Svizzeri;
  6. fine febbraio 2022: celebrazione conclusiva della fase diocesana.

Su catt.ch è online un dossier con articoli dedicati al Sinodo 2021-2023

La cattedrale di San Lorenzo a Lugano.
10 Ottobre 2021 | 18:28
Condividere questo articolo!