Internazionale

Incontro su bambini soldato colombiani

Durante i 50 anni di conflitto armato in Colombia otto milioni sono state le vittime e migliaia i bambini costretti a far parte dei gruppi armati. Secondo stime dell’agenzia Info Salesiana, oggi in Colombia ci sarebbero ancora tra gli 8.000 e i 14.000 bambini soldato. Di loro si parlerà a Bruxelles, lunedì 6 febbraio, in un incontro organizzato dalla Commissione degli episcopati della Comunità europea (Comece), Giustizia e pace Europa, Don Bosco International.

Storie di bambini salvati dall’opera dei Salesiani
«Colombia, da bambini soldati a costruttori di pace» è il titolo dell’evento che racconterà le storie di bambini salvati dall’opera dei Salesiani «Ciudad Don Bosco» di Medellin, che negli ultimi 14 anni ha accompagnato oltre 2.300 ex bambini soldato, attraverso il programma «Construyendo sueños» (Costruendo Sogni), lavorando per la loro ricostruzione emotiva e psicologica e il loro reinserimento nella società. A parlare di questa esperienza – riporta l’agenzia Sir – saranno fr. Rafael Bejarano, direttore di Ciudad Don Bosco a Medellín, José Antonio Sanmartín, direttore delle missioni salesiane e alcuni protagonisti di un documentario che sarà presentato nel corso dell’evento, «Alto el fuego» (Cessate il fuoco), sul processo di riabilitazione personale e il reinserimento sociale dei bambini soldato. Il documentario, diretto da Raul de la Fuente e realizzato dai Salesiani, ripercorre in 21 minuti le vicende di due di loro, Catalina e Manuel. (A.P.)

(Da Radio Vaticana)

https://www.flickr.com/photos/hdptcar/
30 Gennaio 2017 | 17:36
Condividere questo articolo!