dal Mondo

Colombia: appello dei Vescovi per “aumentare gli sforzi per la riconciliazione”

Bogotà (Agenzia Fides) – Nel secondo anniversario della visita apostolica di Papa Francesco in Colombia (6-11 settembre 2017) i Vescovi rinnovano l’appello a tutti i cittadini colombiani ad “assumere e accelerare il cammino verso la pace definitiva, la riconciliazione personale e sociale, il rifiuto della violenza come metodo per superare le diseguaglianze, il consolidamento dell’unità e dell’istituzionalità”.

Nel testo pervenuto all’Agenzia Fides, che ha per titolo “La ricerca della pace esige l’impegno di tutti” ed è firmato dalla Presidenza della Conferenza Episcopale, i Vescovi richiamano le parole del Papa ai colombiani, e sottolineano: “Questo momento, come mai, richiede di superare le differenze politiche, ideologiche, culturali ed economiche, di lasciare da parte gli interessi e i propositi individualisti”. Dal momento che “la dignità della persona umana e la difesa della vita sono un pilastro fondamentale su cui si costruisce la società”…“ci deve unire il rifiuto di ogni forma di violenza, minaccia, assassinio o attentati come quello che stiamo vivendo”…“ribadiamo che ogni forma di violenza deve essere esclusa dalla vita politica e sociale”.
I Vescovi invitano a sostenere “quanti hanno lasciato le armi per reincorporarsi nella vita politica, economica e sociale” e manifestano il loro pieno appoggio a quanti sono impegnati nel processo di pace senza armi. Quindi chiedono il consolidamento dei Programmi di Sviluppo con approccio territoriale (PDET), “come risposta all’assenza storica dello stato nelle zone coinvolte nel conflitto armato”, importanti per assicurare l’inclusione sociale e comunitaria, riconoscere la dignità umana, ed evitare che si ripetano le atrocità del passato.

“Non dimentichiamo – proseguono – che per raggiungere la pace è necessario garantire la giustizia e la verità alle vittime, dare risposta alle ricerche delle persone considerate scomparse e prevedere forme di riparazione”. Infine riconoscono il lavoro fatto dal Governo nazionale per raggiungere questi obiettivi e chiamano “tutti i cittadini e le istituzioni del paese a fare con urgenza nuovi passi per raggiungere l’unità, l’onestà, la cooperazione, la giustizia sociale e il rispetto dei diritti umani, come ambiente per impiantare una autentica e indistruttibile riconciliazione tra i colombiani”. (SL) (Agenzia Fides 10/09/2019)

10 Settembre 2019 | 11:31
colombia (39) , vescovi (107)
Condividere questo articolo!