Ticino

Il monastero di Claro: una storia lunga quasi 530 anni

Narra la leggenda, unica fonte rimasta dell’origine del monastero, che suor Scolastica de Vincemalis, affetta da malattia incurabile e penosa, aveva dato ascolto ad una pia donna di Blenio, che la sollecitava a cercare la guarigione presso la Vergine venerata nell’antica chiesa sopra i monti di Claro. Qui infatti ritrovò la salute ed anche segni inequivocabili, che la indussero a rimanere,
proseguendo in questo luogo la sua vita monastica.

L’8 maggio dell’anno 1490 i Signori Conti Canonici Ordinari, esercitanti la giurisdizione ecclesiastica sulle valli ambosiane di Leventina, Blenio e Riviera, erigevano in monastero di vita benedettina la comunità di sorelle, che da tempo aveva preso dimora presso la chiesa di S. Maria Assunta di Claro. Il gruppo era formato da quattro monache e da tre novizie, che in questa circostanza facevano la
loro professione solenne. Scolastica de Vincemalis, è stata la prima abbadessa eletta dalla comunità il 13 maggio seguente. Le altre
professe provenivano dal monastero milanese detto allora di S. Odorico al Bocchetto, una delle case benedettine più antiche della città (esisteva prima del 903), erede dell’ospizio fondato da prete Dateo in epoca longobarda.

Il Monastero, dedicato alla Beata Vergine Maria, il più antico del canton Ticino, sorge solitario su uno sperone roccioso, coperto da selve di castagni, sopra il paese di Claro. Incastonato in un paesaggio stupendo, circondato da alte cime e avvolto in un silenzio contemplativo che lo rende unico.

Il complesso monastico, situato sopra il centro abitato di Claro, è stato oggetto di un grande progetto di restauro tra il 1998 e il 2005, ed è stato rinnovato ancora di recente, per assicurare la conservazione di un prezioso monumento e soprattutto per offrire adeguata dimora ad una Comunità stabile e fiorente.

www.monasterodiclaro.ch

Sul monastero di Claro vedi anche:

La puntata di Strada Regina con l’abbadessa Madre Sofia

Festa per la nuova abbazia: intervista a Madre Sofia

Su «Catholica» ogni 15 giorni appare il commento al Vangelo ambrosiano proposto scritto da Madre Sofia.

9 Maggio 2019 | 06:02
claro (6), monastero (13)
Condividere questo articolo!