migranti

Aquarius: la Diocesi di Valencia accoglierà 200 migranti

13.06.2018, 19:06 / redazionecatt

L’arcidiocesi di Valencia, in Spagna, è disposta ad accogliere fino a 200 persone della nave Aquarius in abitazioni, centri, collegi, parrocchie o famiglie. Il cardinale Antonio Cañizares Llovera ha costituito per l’occasione un gruppo di coordinamento per mobilitare tutte le risorse disponibili nella diocesi per assistere i migranti nei bisogni di base, educazione e promozione umana.

In attesa dello sbarco previsto tra sabato e domenica si stanno svolgendo in questi giorni riunioni tra le istituzioni locali e le organizzazioni della società civile per organizzare l’accoglienza della nave della Ong Sos Méditerranée che aveva salvato sabato 629 uomini, donne e bambini (123) ma alla quale L’Italia aveva negato l’accesso ai suoi porti.

Dopo l’appello dell’arcivescovo di Valencia, cardinale Antonio Cañizares, il portavoce della Diocesi ha dichiarato: “Abbiamo avuto una risposta impressionante da parte della gente: ci hanno chiamato singoli, famiglie, sacerdoti – precisano -. Abbiamo già molta esperienza in quest’ambito perché accogliamo in un collegio persone di 24 nazionalità diverse e moltissimi bambini musulmani. L’università cattolica diocesana ci potrà aiutare con i problemi di lingua”.

Molti migranti sono stati trasferiti su due navi militari italiane per permettere alla nave Aquarius di navigare in sicurezza, scortandola fino al porto di Valencia. Appena arriveranno a Valencia le persone riceveranno una prima accoglienza medica di cui si occuperà la Croce Rossa e seguiranno le procedure di identificazione da parte delle istituzioni locali e le pratiche burocratiche per il riconoscimento dello status di rifugiati.

(agenziasir/red)

Il Papa: chi sfrutta i migranti ne renderà conto a Dio

20.09.2018

Papa Francesco, parlando ai partecipanti alla Conferenza internazionale su xenofobia, razzismo e nazionalismo populista nel contesto delle migrazioni mondiali, ha chiamato i cristiani all’impegno contro il razzismo, per promuovere la “dignità di tutti gli uomini”, perché nello straniero c’è il Signore.

Migranti a Como

Como: la Chiesa cattolica contro la chiusura del centro migranti

17.09.2018

L'ufficio stampa della Diocesi lariana diffonde una nota in cui rende noto che associazioni cattoliche e Diocesi si esprimono contro la chiusura del centro migranti "Campo Cappelletti". “Resti al servizio della città", è l'appello lanciato in queste ore.

Le attenzioni del Papa ai migranti

06.09.2018

Una benedizione e un saluto da parte del Papa. sono i regali portati dal cardinale Konrad Krajewski, Elemosiniere di Sua Santità, ai migranti ospitati nel Centro “Mondo Migliore” di Rocca di Papa.