dal Mondo

Ad Astana il VI Congresso dei leader religiosi

11.10.2018, 11:22 / redazionecatt

Al Congresso, intitolato “I leader religiosi per un mondo sicuro”, sarà presente il Presidente kazako, Nursultan Nazarbayev, insieme con rappresentanti di islam, cristianesimo, buddismo, ebraismo, induismo, taoismo, zoroastrismo e membri di organizzazioni religiose e civiche.

La delegazione della Chiesa cattolica

La delegazione della Chiesa cattolica è guidata dal card. Francesco Coccopalmerio, presidente emerito del Pontificio Consiglio per i Testi legislativi; da mons. Khaled Akasheh, capo ufficio per la sezione dell’islam al Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso; da mons. Francis Assisi Chullikatt, nunzio apostolico in Kazakhstan; da padre Vladimír Fekete, prefetto apostolico dell’Azerbaijian; da padre Salim Daccache, presidente dell’Università Saint Joseph di Beirut e dalla prof.ssa Paola Bernardini dell’Holy Cross College di Notre Dame negli Stati Uniti.

Continua a leggere.

Padre Dall'Oglio

A Roma una fiaccolata per Padre Dall'Oglio

14.02.2019

L’Associazione Amici di Padre Dall'Oglio si è ritrovata ieri sera, 13 febbraio, a Roma insieme ai familiari e a tante associazioni italiane per una fiaccolata e un momento di riflessione dedicato al gesuita rapito in Siria nel 2013.

Un bambino di Haiti

Haiti: "Paese sull'orlo dell'abisso", è la denuncia dei vescovi

13.02.2019

I vescovi del Paese davanti alla rabbia popolare che si va intensificando con il peggioramento delle difficoltà economiche subite dalla maggioranza povera, hanno lanciato un appello. La gente chiede di avere qualcosa da mangiare. Nel frattempo nella zona della missione ticinese sono arrivati gli aiuti raccolti in Ticino dalla Conferenza missionaria della Svizzera italiana.

Il Papa mentre firma la dichiarazione islamo-cristiana di Abu Dhabi

Dal Consiglio dei saggi musulmani d'Europa "grazie" al Papa e ad al-Azhar

12.02.2019

In queste ore 17 autorità religiose musulmane d’Europa, membri del Consiglio, ringraziano Papa Francesco e il Grande Imam al-Tayyeb per la firma che hanno apposto durante il viaggio ad Abu Dhabi alla Dichiarazione sulla fratellanza umana per la pace mondiale della convivenza comune”