Una narrazione fuori cliché per Hollywood / GdP

29.01.2017 – «Silence», nuova pellicola di Scorsese, offre un percorso di senso attorno alla croce. La sola candidatura agli Oscar testimonia il carattere «non-hollywoodiano» del film.

Una libertà silenziosa

25.01.2017 – di Laura Quadri Andare al cinema, sedersi comodi su una poltrona, aspettare che il film inizi: azioni apparentemente normali, se non fosse che la pellicola che si sta per vedere è stata definita dal suo stesso autore «il film di tutta una vita»«».

«Silence» di Martin Scorsese: una storia di persecuzione

18.01.2017 – La persecuzione dei cristiani è un tema che rare volte riesce a imporsi sulle prima pagine dei giornali. Denunciare che vi sono cristiani che, al giorno d’oggi, vivono e soffrono per rimane fedeli alla loro fede, ci fa subito sembrare di parte. Perché soffermarsi sui cristiani? Molte sono le minoranze perseguitate: i Royhinga in Birmania, gli Yazidi in Iraq, gli Uiguri in Cina.

Un apologo sulla fede e il mistero / gdp.ch

16.01.2017 – La recensione di Daniela Persico di «Silence», dell'ultima fatica di Martin Scorsese che parla della persecuzione dei cristiani nel Giappone del XVII secolo.

Tags

Tags