Oleg Sentsov, il volto della libertà. Premio Sacharov al regista della Crimea prigioniero in Russia

26.10.2018 – Il Parlamento europeo ha indicato ieri il vincitore dell’edizione 2018. Il cineasta è dietro le sbarre dal 2014 con l’accusa di complotto contro Mosca. In realtà chiede la libertà per i suoi cittadini detenuti illegalmente solo perché si battono per la libertà della loro terra. Un esempio, tra i mille, delle violazioni dei diritti umani nel mondo.

Tags

Tags