Erbil festeggia tre nuovi sacerdoti, testimoni di Cristo fra i rifugiati

12.08.2016 – A due anni di distanza dalla fuga da Qaraqosh e dalla piana di Ninive, tre giovani hanno ricevuto l’ordinazione sacerdotale. Il rito celebrato in un campo profughi davanti a 1500 fedeli. P. Momika: «Un giorno di lutto trasformato in festa». Compito del consacrato è «dare Cristo alla gente»«» e infondere «forza, fiducia e coraggio»«».

Tags

Tags