Uccisa per aver difeso i diritti umani

11.04.2019 – A fine marzo, in Brasile, l’assassinio di una attivista brasiliana, che da 30 anni si batteva per difendere i diritti delle comunità colpite dalla costruzione della maxi diga Tucuruì, nello stato del Parà (bacino amazzonico). Dilma Ferreira Silva forse lo sapeva che prima o poi sarebbe potuto accaderle qualcosa, ma non si è mai arresa...

Tags

Tags