dal Mondo

Nubifragi in Giappone: fonti locali al Sir, “danni estesi”

11.07.2018, 16:28 / redazionecatt

Sono 169 i morti, 79 i dispersi e oltre 20mila le persone rimaste isolate in conseguenza delle piogge torrenziali che hanno colpito il Giappone orientale e, in particolare, le prefetture di Hiroshima, Ehime e Kochi, che hanno diffuso questi dati.

Le zone isolate vengono raggiunte dagli elicotteri per il rifornimento di acqua potabile e cibo. “Purtroppo ancora poche notizie precise” sono disponibili quanto ai danni materiali, riferisce al Sir Koichi Arimura, del dipartimento per le Comunicazioni sociali della Conferenza episcopale giapponese. La diocesi di Hiroshima, quella più devastata dall’acqua è ancora impegnata a “rendersi conto dei danni: è difficile perché sono molto estesi”, spiega Arimura.

Al momento, la Caritas Giappone, già sul posto, “sta lavorando per capire come intervenire nelle aree colpite”. È certo che “per poter continuare a soccorrere le vittime di questo pesante disastro” la Caritas ha aperto una raccolta fondi straordinaria, fondi che “saranno usati per i soccorsi da organizzare in cooperazione con la parrocchia delle zone colpite”, si legge sul sito.

AgenSir

Suor Xiskya Valladares

Nicaragua: la drammatica testimonianza di suor Xiskya

19.07.2018

La religiosa denuncia il governo Ortega: "Hanno bruciato vive famiglie con bambini, hanno sparato a bruciapelo su cittadini che marciavano pacíficamente per le strade, hanno sparato a bambini, hanno commesso sacrilegi nelle chiese"

Una città del Nicaragua

Nicaragua: l'appello del cardinale Brenes per la pace

19.07.2018

L'arcivescovo di Managua grida contro le violenze di queste ore nel Paese. In particolare la città di Masaya "è assediata per mano di oltre mille tra militari e agenti di polizia". Intanto la Chiesa cattolica paga un tributo altissimo.

Nelson Mandela

Omaggio a Mandela a 100 anni dalla nascita: il messaggio del Papa e la programmazione alla RSI

18.07.2018

Il Papa nel suo account di Twitter ricorda il leader del Sudafrica a 100 anni dalla nascita e in occasione della Giornata auspicando il sorgere di una civiltà dell'amore. Francesco ha auspicato in altre occasione che Mandela sia di esempio alle nuove generazioni del Paese. Anche la RSI propone questa sera su La1 alle 23.45 una pellicola biografica dedicata al leader anti apartheid.