Ticino

Nasce l'Osservatore culturale

13.06.2018, 13:27 / redazionecatt

Il 1. luglio 2018 nascerà una testata online dedicata a temi scientifici, culturali ed economici per lettori di lingua italiana, con attenzione particolare al Canton Ticino ed in generale all’Insubria fino a Milano. L’Osservatore proporrà sia contributi ad accesso libero, sia contributi riservati agli abbonati. Sarà spedito settimanalmente, tramite posta elettronica, L’Osservatore Magazine, una pubblicazione PDF in formato A4.

È prevista una pubblicazione su carta dell’Osservatore Magazine. Il costo di un abbonamento annuo è di franchi 20.– Coordina il progetto la Eurisco Sagl di Lugano, sono coinvolte le seguenti persone: Cleto Pescia (editore), il responsabile della sezione cultura Manuela Camponovo, il responsabile del settore economico Corrado Bianchi Porro e il responsabile della grafica e impaginazione Armando Boneff.

Fake news e sfida educativa: se ne parla lunedì a Lugano

10.01.2019

Il 14 gennaio, al Centro Culturale Alzavola, il prof. Marco Meschini parlerà della sfida educativa attuale che deve spesso fare i conti con la disinformazione che dilaga in rete. Un tema a cui aveva già fatto riferimento anche il Pontefice nell'ultima Giornata per le Comunicazioni Sociali.

Le donne ecumeniche il 12 gennaio a Lugano per la Giornata mondiale di preghiera

10.01.2019

Tutte le le persone interessate a vivere insieme l’annuale incontro di preparazione alla Giornata  mondiale  di preghiera (GMP) ecumenica sono invitate a partecipare ad un incontro presso il centro riformato di Lugano. La GMP si celebra in oltre 70 Paesi del globo, nel 2019 offre spunti di riflessione preparati da un gruppo di donne cristiane slovene, appartenenti a diverse confessioni. Il tema è ispirato alla parabola degli ospiti invitati a un banchetto.

Ticino: risarcimento per una vittima di abusi in campo ecclesiale

05.01.2019

Si è conclusa - almeno dal profilo del riconoscimento del reato - la vicenda dell'uomo che aveva denunciato un abuso sessuale da parte di un prete, avvenuto in Ticino negli anni Sessanta.