Svizzera

Il 2019 delle donne protestanti svizzere

Le Donne protestanti svizzere (FPS) hanno deciso di dedicare il 2019 alle donne che hanno cambiato e stanno cambiando il mondo. In continuità con una campagna ecumenica che incomincia domani, 6 marzo, questo tema sarà approfondito lungo tutto l’anno.

Le Donne protestanti si mobilitano altresì, perché in questo anno elettorale, ci possano essere più donne in Parlamento. Affinché le donne possano partecipare attivamente al cambiamento anche in Svizzera, è indispensabile che in senso all’Assemblea federale si trovi un numero paritario di donne e uomini.

Con tutti i membri dell’Associazione, la FPS affronterà dunque il tema «Le donne che cambiano il mondo», anzitutto nella loro assemblea dei delegati, l’11 maggio a Liestal, nel Canton Basilea; per l’occasione si riuniranno donne da tutta la Svizzera, portando i loro progetti: dalla formazione parascolastica alla sensibilizzazione politica, passando dall’aiuto all’integrazione.

Le donne protestanti in Svizzera

Come organizzazione mantello delle associazioni femminili protestanti ed ecumeniche, le Donne protestanti in Svizzera (FPS) rappresentano gli interessi di ben 37 mila donne. L’organizzazione, che organizza eventi e tiene corsi specifici, lavora affinché le donne possano essere valorizzate nella società, nella Chiesa e nella politica. Il suo lavoro è sostenuto finanziariamente dai suoi membri, da sovvenzioni date alle Chiese cantonali e dal Fondo del lavoro per le donne della stessa FPS.

cath.ch/red

Ginevra
8 Marzo 2019 | 13:08
2019 (8), chiesa (509), donne (82), svizzera (285)
Condividere questo articolo!