Papa e Vaticano

Francesco incontra in Vaticano i membri dell'Alleanza evangelica mondiale

Si è articolato soprattutto su temi ecumenici l’incontro di ieri in Vaticano, in forma privata, tra Papa Francesco e i membri della presidenza dell’Alleanza evangelica mondiale.

La nasciata dell’Alleanza evangelica
La storia di questo organismo è legata al XIX secolo. L’idea di un’Alleanza evangelica, finalizzata alla comunione e alla  cooperazione tra cristiani evangelici di diversi Paesi, si diffonde per la prima volta, in Inghilterra, nel 1848. In un’Europa scossa dai moti rivoluzionari, i fondatori dell’Alleanza si dichiarano «profondamente persuasi» della necessità «di formare una confederazione sulla base dei principi evangelici da loro sostenuti in comune». L’iniziativa viene successivamente imitata in un crescente numero di nazioni. Gran parte di queste alleanze evangeliche nazionali sono poi confluite nell’Alleanza Evangelica Mondiale.

Preghiera e carità
Nel corso del primo secolo della sua esistenza, l’Alleanza sostiene molteplici progetti, tra cui iniziative per la promozione di settimane di preghiera in tutto il mondo. Nel 1958 nasce l’Alleanza evangelica missionaria che riunisce quasi tutte le società missionarie evangeliche. Nel 1973 viene fondata l’agenzia umanitaria Tearfund, impegnata in opere caritative in diversi Paesi. Nel 2004, grazie a questa Ong di ispirazione cristiana, vengono aiutate oltre 700 mila persone di Paesi del Sud est asiatico – tra cui Sri Lanka e Indonesia – devastati dal terremoto e dal conseguente tsunami.

Evangelici nel mondo
Non ci sono dati certi sul numero di cristiani evangelici nel mondo. Secondo lo storico Sébastien Fath, ricercatore al Centre national de la recherche sciéntifique (Cnrs) di Parigi, sono almeno 620 milioni. Sono presenti soprattutto in Asia (200 milioni) e in Africa (170 milioni). In America Latina si stima che siano circa 120 milioni e in Europa almeno 23 milioni.

Sorin Mureşan, responsabile dei servizi sociali dell’Alleanza evangelica, è tra le persone che oggi hanno incontrato Papa Francesco. Questa è la dichiarazione che ci ha rilasciato poco prima dell’udienza:

«Incontriamo il Papa per una discussione ecumenica su come trovare una via comune. Nel mese di ottobre di quest’anno sono stati pubblicati due documenti dell’Alleanza Evangelica mondiale su temi teologici. Oggi con il Papa abbiamo l’intenzione di proporre la creazione di un Comitato permanente di dialogo tra la Chiesa cattolica, che è la più grande Chiesa del mondo, e l’Alleanza Evangelica mondiale. Pensiamo che il Papa, abbia un’apertura speciale. E’ molto facile parlare con lui».

Amedeo Lomonaco, Mario Galgano – RadioVaticana

15 Dicembre 2017 | 12:20
Ecumenismo (121), evangelici (1), incontro (45), Papa (1093)
Condividere questo articolo!