Diocesi

In scena il dramma di Cristo sulla croce/catt.ch/gdp

18.03.2018, 16:15 / redazionecatt

Oggi, domenica, nella chiesa del monastero delle Clarisse di Cademario sarà come essere a Cadice: nella città spagnola, il venerdì santo del 1786 risuonarono “Le ultime sette parole di Cristo sulla croce” di Haydn. Ad eseguirle l’Ensemble Rosetum – La Nuova Cameristica, mentre ognuna delle sette parole sarà presentata e commentata da padre Marco Finco, francescano che da anni firma spettacoli teatrali – spesso comici – attraverso cui presentare ai grandi come ai più piccoli le storie di San Francesco e i fondamenti della fede cristiana. Alle 17 la messa, alle 18.30 l’inizio del concerto.

Continua a leggere su Giornale del Popolo.

Giovani ticinesi in cammino verso Santiago per aiutare i bambini libanesi

19.07.2019

Dieci giovani ticinesi martedì inizieranno a piedi il famoso pellegrinaggio verso Santiago di Compostela, partendo da Porto, in Portogallo, e percorrendo ben 230 chilometri. Cammineranno per promuovere un'iniziativa a favore di bambini disabili e poveri ospiti di case di religiose ai confini tra Libano e Sira. Ma anche noi, da casa, potremo sostenere l'iniziativa «Ogni km vale».

Da sin.: Mario Branda, sindaco, Fausto Riva, presidente consiglio parrocchiale, don Regazzi e Christian Paglia, municipale riuniti per l’inaugurazione della nuova illuminazione della Collegiata il 26. 2.2018 (CdT)

I 50 anni di sacerdozio di don Pierangelo Regazzi: «Grazie a lui la Collegiata è diventata la casa di tutti»

13.07.2019

50 anni di sacerdozio, di cui 13 anni a Bellinzona. I ricordi, per don Pierangelo Regazzi, sono davvero tanti: dai molteplici pellegrinaggi – uno o due all’anno – organizzati con i parrocchiani di Bellinzona e di altre parrocchie precedenti, tra cui uno degli ultimi in Armenia, agli sforzi per portare avanti il discorso ecumenico, fino a quelli, molto più remoti nel tempo, dei primi anni da sacerdote a Locarno.

ll nuovo numero del mensile Spighe

Il mensile dell'Azione Cattolica Ticinese: da Giubiasco che saluta don Angelo allo sciopero delle donne

11.07.2019

Come fuoco vivo" è infatti il titolo del numero estivo di Spighe. E di fuoco, da quello dello Spirito Santo spiegato da un teologo al fuoco spirituale che anima alcune belle testimonianze da quella di don Angelo Ruspini che lascia la sua parrocchia dopo decenni di vita spesa per il Vangelo e la sua comunità a storie di quotidiane testimonianze di fede, fino alle analisi sulla riflessione femminile nella Chiesa anche alla luce dello sciopero delle donne del 14 giugno scorso.