Il Sacro del Ticino

“La vita di un uomo è lunga quanto i secoli di storia che conosce” – È quindi un invito a dilatare i tempi e soprattutto l’intensità della vita “Il Sacro del Ticino”, nuova stupenda guida al patrimonio artistico religioso del nostro territorio, appena pubblicata da due esperti divulgatori: il giornalista Salvatore Maria Fares e lo storico dell’arte Stefano Zuffi. Con il professor Zuffi saremo in viaggio in quattro tra i più affascinanti simboli dell’arte cristiana in Ticino: il romanico di San Pietro a Biasca, il gotico della “chiesa rossa” di Castel San Pietro, il rinascimento di San Giorgio a Carona e il barocco della “chiesa nuova” nel centro storico di Locarno. In studio con Salvatore Maria Fares ci occuperemo degli ideali che animano oggi l’interesse per questo patrimonio artistico, abbastanza ben conservato e tutelato, ma forse non sufficientemente conosciuto e raccontato. Una lacuna a cui “Il Sacro del Ticino” (esizioni Skira) intende porre rimedio offrendo un nuovo strumento, accanto ad altri, per mettersi in viaggio, prima con la lettura e poi, ce lo auguriamo, di persona, per vedere, calcare, e vivere gli spazi della fede, che sono anche spazi della memoria, dell’identità e quindi spazi di futuro.

News