Warning: Use of undefined constant ID - assumed 'ID' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /var/www/cathkathcatt/public_html/www/wp-content/themes/devdmbootstrap3-child/single-blogsi.php on line 40

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /var/www/cathkathcatt/public_html/www/wp-content/themes/devdmbootstrap3-child/single-blogsi.php on line 41
Blog

Amiga, hermana, sol de la mañana


Bolivia
Amiga, hermana, sol de la mañana.
~ Amica, sorella, sole del mattino.

È arrivata sera e dopo tutte queste giornate a giocare qui fuori, il tempo per me di salutarti.
Mi siedo e ti vedo scendere, troppo presto rispetto ai tramonti ai quali ero abbituata.
Prima di cena, prima che me ne accorga. Prima che possa saziarmi

Abbiamo condiviso ricordi, momenti, emozioni, inciampi, pizzigotti, sopra quello scivolo in cortile.

Ti sei divertita mentre mi ascoltavi sbagliare, parlando la tua lingua.
L’avevo sempre e solo bisbigliata fino ad allora.
Ed ora tu ti sei intrufolata nella mia, seminando qua e là qualcosa di tuo.
Il regalo che hai voluto lasciarmi è l’essere entrata nel mio quotidiano e io me lo porto là, sulla via verso casa.. e chissà che anche grazie a te io possa trovarla

Quanto me lo hai fatto mancare!
Che cosa ti aspettavi?

Me ne sto seduta in mezzo a tutti questi pezzi di puzzle intorno a me.
Pezzi di passato. Pezzi di me e di tutti quelli che ho incontrato.
Ti ho qui davanti che mi illumini gli occhi e mi scaldi il cuore ancora per un pò.. prima di venirti a sedere al mio fianco.

Non dimenticherò le volte in cui mi hai rimboccato con coperte di alpaca prima di andare a dormire, o quando sei diventata troppo calda, alta da farmi girare la testa e bassa da poter toccare quel che rimane dei tuoi fiumi.
Quanto sei diversa, quante te ti stanno dentro. Tante, ma pur sempre tu.

Sei stata malinconie, amori, sorrisi, profumi, sapori, gusti, lacrime, sguardi, mani e piedi.

Mi hai accompagnata in ogni mio passo, mi hai cullata fino ad addormentarmi.
Mi hai ricoperto gli occhi di stelle nella notte.
Mi hai accolta anche quando avrei voluto essere da un’altra parte, in altre braccia. Tu mi hai presa e stretta forte a te, come una niña con la sua muñeca.
~una bambina con la sua bambola
Mi hai afferrata quando volevo correre via, mi hai lasciata andare quando avrei potuto restare.

Mi hai riempita di tutto ciò, ed io ti avrò ricambiata abbastanza?

Certe emozioni le conosce solo il mio cuore, e i tuoi raggi di sole.

Terra piena di colori, cosa rimarrà di questa fotografia in bianco e nero?

Daiana Bisi

In questi mesi vivo da volontaria in Bolivia. Vi racconterò le mie sensazioni, i colori e le emozioni.

autore