Svizzera

La Diocesi di Coira sulla via del rinnovamento

Il cammino di rinnovamento della Chiesa in Svizzera inizia nelle diocesi e nelle loro parrocchie e comunità. Questa è l’orientamento preso nell’Assemblea della scorso dicembre dalla Conferenza dei Vescovi svizzeri.
Su questa scia, il Consiglio episcopale della Diocesi di Coira ha deciso, insieme all’Amministratore Apostolico Peter Bürcher, che il cammino si svolga nella diocesi in tre fasi. Sono state divulgare attraverso un comunicato stampa.

Prima fase : ascoltare la parola d Dio
Si, ascoltiamo Dio. Questa prima fase dovrebbe iniziare nel cuore di tutti i credenti. Le parrocchie e le comunità sono invitate a prendere delle iniziative per incoraggiare ognuno ad ascoltare Dio e rinnovare la relazione con lui e la sua Chiesa. Siamo già insieme il Corpo di Cristo.
Questo invito concerne ciascuna persona e famiglia, ciascuna parrocchia e comunità. Può dunque essere realizzato da subito personalmente e in comune. Tutti i conventi della diocesi sono invitati a essere degli esempi viventi per tutti su questo cammino spirituale. Tutto questo dovrebbe essere possibile senza finanze e senza strutture.
L’anno liturgico 2019-2020 che è appena iniziato è un tempo di grazie per questo. La prima fase di questo cammino di rinnovamento diocesano potrà condurci al culmine dell’anno liturgico: Pasqua, Festa della Risurrezione di Cristo «Preparate la via del Signore,raddrizzate i suoi sentieri!» (Mt 3,3)
A partire da oggi, come aiuto concreto, è possibile trovare una preghiera quotidiana sul sito della diocesi di Coira (www.bistum-chur.ch). La prossima Lettera pastorale 2020, che sarà pubblicata la prima domenica di Quaresima, contribuirà pure a questo rinnovamento. Uniti nella preghiera e nell’adorazione, noi desideriamo ascoltare lo Spirito Santo che può offrire generosamente un soffio nuovo alla si Chiesa.

Seconda fase: ci ascoltiamo gli uni con gli altri
Si, ascoltiamoci. La seconda fase del cammino di rinnovamento ecclesiale vuole aiutare ciascuno a ascoltare l’altro, nella luce dello Spirito Santo. Nel momento un cui i fedeli saranno riuniti per pregare durante la prima fase fino a Pasqua 2020, delle nuove iniziative sono prese per formare dei gruppi di dialogo nelle famiglie, nella parrocchie e nelle comunità.
Il nuovo documento della Conferenza del vescovi Svizzeri «…e Dio ha parlato…» potrà contribuire a questo dialogo. I testi del Concilio Vaticano II sono ancora e più che mai una linea direttiva per il rinnovamento spirituale della Chiesa noi tutti siamo.
Concretamente, il nuovo vescovo della diocesi potrebbe allora costituire un team di coordinazione in vista di aiutare i gruppi di dialogo. Questa seconda fase contribuirà al rinnovamento della Chiesa nella diocesi di Coira e in Svizzera. Potrebbe durare fino all’Avvento, «Invia il tuo Spirito che rinnoverà la faccia della terra»

Terza fase: lasciarsi sorprendere
Si, lasciamoci sorprendere. Questa terza fase del rinnovamento della Chiesa nella diocesi di Ciora dovrebbe restare aperta per quanto riguarda la sua forma concreta. La sua concezione e la sua realizzazione dipenderanno dallo svolgimento delle prime due fase. Non senza legami con le altre diocesi svizzere, potrebbe realizzarsi a partire dall’Avvento 2020.

Possa lo Spirito di Dio generare abbondanti sorprese sul cammino di rinnovamento nel cuore della sua Chiesa.

Mons. Burcher (foto kath.ch)
8 Gennaio 2020 | 08:09
Condividere questo articolo!

En relation