Internazionale

Italia: la Cei accetta di non far celebrare funzioni religiose pubbliche fino al 3 aprile

«La Chiesa che vive in Italia e, attraverso le Diocesi e le parrocchie si rende prossima a ogni uomo, condivide la comune preoccupazione, di fronte all’emergenza sanitaria che sta interessando il Paese.

Rispetto a tale situazione, la CEI – all’interno di un rapporto di confronto e di collaborazione – in queste settimane ha fatto proprie, rilanciandole, le misure attraverso le quali il Governo è impegnato a contrastare la diffusione del «coronavirus».” Così si legge in un cominicato della Conferenza episcopale italiana.

Leggi tutto.

9 Marzo 2020 | 10:31
cei (23), coronavirus (350), italia (54), messe (11)
Condividere questo articolo!