Ticino

Comunicazione della Curia vescovile riguardo all'apertura di un'indagine nei confronti di un prete della Diocesi di Lugano

La Curia vescovile di Lugano in un comunicato stampa reso noto nella serata del 21 novembre 2020, comunica quanto segue: «Il Ministero pubblico ha avviato un’indagine nei confronti di un presbitero incardinato nella Diocesi di Lugano. Le ipotesi di reato sono quelle di sequestro di persona, coazioni e lesioni semplici per condotta omissiva. Nella fattispecie non sono implicati minori.

Da subito la Curia vescovile di Lugano ha garantito piena collaborazione agli inquirenti. Al momento non verranno rilasciate ulteriori dichiarazioni e per qualsiasi richiesta si rimanda al Ministero pubblico».

Nella giornata di oggi alcuni mezzi di comunicazione avevano anticipato la notizia dell’apertura di un’indagine nei confronti di un prete della Diocesi di Lugano.

red

La Cattedrale di Lugano.
21 Novembre 2020 | 22:05
ticino (528)
Condividere questo articolo!