Dalla schiavitù alla santità

Bakita, il cui nome significa “Fortunata”, è stata canonizzata da Giovanni Paolo II il primo ottobre del 2000.

La Signora di tutti i popoli e la pace

Oggi, in un tempo in cui la natura spesso sembra ribellarsi e di una “guerra a pezzetti” come la definisce Papa Francesco, abbiamo più che mai bisogno di una preghiera speciale che invochi la pace sulle nazioni e sul mondo intero.

Le punture di spillo! Spunti dalla lettera pastorale

Nella sua ultima lettera pastorale, “Respirate sempre Cristo”, il Vescovo Valerio Lazzeri, ci presenta la figura di Elia che pur essendo un grande profeta, conosce momenti di scoraggiamento come tutti noi.

I santuari, luoghi di fede

Due santuari italiani sono particolarmente cari ai locarnesi, oltre alla Madonna del Sasso; sono i luoghi sacri di Re (Madonna del sangue) e di Cannobio, la chiesa della Pietà.

Papa Francesco e la Madonna

Papa Francesco, sulla scia dei suoi predecessori: Papa Benedetto e Giovanni Paolo II, ha una spiccata devozione mariana. Il giorno dopo essere stato eletto Vicario di Roma, si è recato alla Basilica di Santa Maria Maggiore per deporre davanti all’immagine della Madonna venerata come Salus populi romani, una composizione di fiori.

La fedeltà contro la mentalità “usa e getta”

Oggi viviamo in una società in cui è offuscato il valore della fedeltà: alla propria vocazione, al proprio coniuge, al proprio credo.
https://www.flickr.com/photosgioretti

La saggezza dei Padri del deserto

“Vi è un uomo che sembra tacere e il suo cuore giudica gli altri; costui parla sempre”. Abba Arsenio così afferma: “Di aver parlato mi sono pentito tante volte, di aver taciuto, mai”.
https://www.flickr.com/photoscasmerim

Contemplare il volto di Dio

Alcuni anni fa, un Padre agostiniano ci ha tenuto un corso di esercizi spirituali molto interessante sul volto di Dio.
https://www.flickr.com/photoslivenature

La lucerna della S. Scrittura

di Suor Sandra Künzli San Girolamo affermava che l’ignoranza delle Scritture è ignoranza di Cristo. Forse leggiamo molti libri ma la Bibbia la lasciamo in uno scaffale a prendere polvere perché pensiamo di conoscerla già! La Parola di Dio non è un libro come gli altri ma è parola ispirata che ci fa crescere se la meditiamo assiduamente.

La musica di Ludovico Einaudi unisce

di Suor Sandra Künzli Le sue musiche sono semplici e spesso il motivo si ripete con poche variazioni, ma non stanca. Sono melodie armoniche; si potrebbe definire musica classica contemporanea.