"Sì" al servizio pubblico

L'opportunità che viene ora data al servizio pubblico è quello di produrre un giornalismo ancor più di alta qualità.

Un Papa sempre sul pezzo

I gesti del Papa che gli vediamo compiere sono tratti tipici di una pastorale della strada che coglie nei bisogni immediati del popolo gli input per essere una presenza viva, vivacissima, dentro la vita della gente.

Flash di vita buona

Il bello non è mai superfluo, serve a vivere come l'aria che respiriamo e come il pane che mangiamo.

Francesco e l'invito al silenzio

Il Signore si avvicina quando stiamo apparentemente lì, in semplice e silenziosa attesa, senza fare nulla. La gratuità di Dio -che sempre ci precede- si manifesta in questi momenti a chi (semplicemente) ci sta.

Natale

I poveri, i fragili, i soli. Fra Martino in un sms ieri mi faceva gli auguri di Natale e mi scriveva che c'era pieno al pranzo di Natale per le persone sole organizzato a Lugano.

Un mondo social

Il reale e il virtuale vanno tenuti uniti, non si può vivere solo di uno, dimenticando l'altro. Non si è "social" solo in una direzione!

Il Magnificat, una preghiera che riavvicina a Dio

Il mio post in treno di oggi lo dedico ad una brevissima riflessione personale sulla preghiera del Magnificat che si trova nel Vangelo di Luca, nel dialogo tra Maria e la cugina Elisabetta.
Un rosario

Una semplice felicità

Cari naviganti, un paio di mesi fa  ero in vacanza in Engadina e preparavo gli Swisstrail di Davos correndo in quota oltre i 2000.

La società ibrida corre più veloce di facebook

Il mio post in treno di oggi, (anzi in bus) lo dedico alla nostra società sempre più ibrida e meticcia.

Amoris Laetitia: il progetto grande di Francesco

Il mio post in treno di oggi lo dedico alla nascita, grazie ad una lettera apostolica del Papa pubblicata oggi, del Pontificio Istituto teologico San Giovanni Paolo II.